I conti in tasca ai musicisti: ecco quanto si guadagna con la musica

Un articolo del Guardian racconta da dove arrivano i guadagni dei musicisti inglesiUn articolo del Guardian racconta da dove arrivano i guadagni dei musicisti inglesi
17/07/2013 12:21 di

Una delle notizie della settimana è la tirata di Thom Yorke e Nigel Godrich contro Spotify e annessa decisione di cancellare dal servizio di streaming i dischi di Atoms for Peace e dello stesso Thom Yorke solista. Il motivo? Spotify dà pochi soldi e questo blocca il possibile sviluppo di nuova musica.

Se tutti sono d'accordo con il fatto che le cifre di Spotify (e di altri servizi di streaming) sono piuttosto basse, in pochi sanno quanto arriva in tasca ai musicisti dai passaggi su altri canali e dalla vendita di brani e supporti.

A colmare questa lacuna ci ha pensato il Guardian (ripreso da Internazionale) che ha messo in fila una serie di compensi e guadagni, ovviamente legati al mercato inglese. Alcuni dati sono molto interessanti, in altri casi, invece, la sensazione è che le cifre vadano prese con le molle e siano riferibili solo a grandi nomi.

CD e download. Alla band arrivano tra 1,17 e 1,60 euro per cd venduto e tra 11 e 16 centesimi di euro per il download di una canzone. All'autore vanno poi 92 centesimi per ogni disco venduto e meno di un centesimo per il download di una canzone.

Radio. Se una canzone passa sulla BBC, l'autore guadanga circa 68 euro e una cifra analoga verrà divista tra musicisti e casa discografica.

Tv. Se la canzone viene usata come sottofondo in una scena, in base agli accordi tra le tv inglesi e le società di raccolta diritti d'autore, il ricavato sarà di qualche centinaio di sterline. Diverso il discorso se la canzone viene scelta come sigla: in quel caso si va verso i 50mila euro.

Cinema. Se una canzone viene usata come colonna sonora di un fila si possono superare i 100mila euro.

Pubblicità. Per l'uso di un brano in uno spot si può arrivare anche al mezzo milione di euro.

Tag: discografia

Commenti (1)

  • Ilaria Loconsole 17/07/2013 ore 12:57 @ilaria.loconsole

    Mi piacerebbe poter leggere un'inchiesta analoga sui media italiani!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

"Zeta reticoli" dei Meganoidi compie 15 anni e continueremo ad amarla per sempre