Una guida per i genitori contro il P2P

18/07/2005

Childnet International e Pro-Music.org hanno lanciato una nuova guida interattiva contro i potenziali rischi del P2P (?); una campagna informativa rivolta principalmente ai genitori e nata allo scopo di educarli sul fenomeno ormai dilagante del file-sharing non autorizzato su Internet.

La brochure è già disponibile (da giugno) sul sito www.pro-music.org e in tutti i negozi di musica, nei centri commerciali, nelle scuole e nelle librerie, tradotta e diffusa in 19 Paesi di tutto il mondo.

Secondo i dati raccolti dall’Associazione Childnet International, solo un genitore su dieci sa cosa si intende per file-sharing e con quali modalità questo avviene. L’uso improprio di Internet pone grossi problemi legati sia alla diffusione incontrollata di virus e spamming generale, sia a questioni di sicurezza (esempio protezione dalla pedopornografia) e legalità. Ma è chiaro che il vero obiettivo sia la tutela del diritto d’autore (l'associazione parla di "pericoli connessi alla violazione della normativa").

L’iniziativa è stata presentata il 15 luglio in contemporanea in Germania, Italia, Spagna, Singapore, Gran Bretagna e Stati Uniti. Nei prossimi mesi saranno coinvolti anche Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Grecia, Irlanda, Messico, Olanda, Nuova Zelanda, Portogallo, Svezia e Sud Africa.

Per altre info:
www.childnet-int.org
www.pro-music.org

Tag: mp3 siae

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati