Heineken Contest Night con Morgan e altri

24/02/2006

Venerdì 24 febbraio al Jammin’ Club di Castellanza (via Don Minzoni, 71 - per informazioni al pubblico: 0331503803) si terrà il primo appuntamento delle Heineken Jammin’ Festival Contest Nights: undici serate in sei importanti città italiane dove si esibiranno i finalisti della prima edizione dell’Heineken Jammin’ Festival Contest (la selezione musicale creata per dare visibilità ad artisti e gruppi emergenti, offrendo loro una ribalta prestigiosa come l’Heineken Jammin’ Festival).

I giovani protagonisti della serata al Jammin’ Club di Castellanza saranno i Kech e i Masoko (entrambi finalisti del Contest 2005 che hanno suonato sul 2nd stage di Imola).

L’eclettico dj-set di Morgan, ex cantante dei Bluvertigo, chiuderà la prima tappa delle Heineken Jammin’ Festival Contest Nights che proseguiranno: il 4 marzo – Giostrà Cafè – Bologna, il 10 e 11 marzo – Zo – Catania, il 15 marzo – Zo Bar – Torino, il 16 marzo – Otel Varietè – Firenze, il 30 marzo – Alpheus – Roma, il 5 aprile – Zo Bar – Torino, il 6 aprile – Otel Varietè Firenze, il 13 aprile – Zo – Catania, il 28 aprile – Giostrà Cafè – Bologna e il 4 maggio – Alpheus – Roma.

Le iscrizioni al concorso edizione 2006 sono ancora aperte, per partecipare occorre compilare il modulo applicativo sul sito internet www.heineken.it (dove si troveranno anche il regolamento e tutte le informazioni) ed inviare demo a Heineken Jammin' Festival Contest c/o Jungle Sound Station via G.E. Pestalozzi, 4 - 20143 Milano, o mp3 all’indirizzo elettronico mailto:hjfc@junglesound.com . Fino al 1° maggio, infatti, musicisti maggiorenni (artisti e gruppi) residenti in Italia potranno iscriversi gratuitamente alla selezione musicale che porterà i vincitori ad esibirsi ad Heineken Jammin’ Festival 2006.

Pagine: Kech Morgan Marco Castoldi Masoko

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Un pomeriggio al lavoro con Gel: Angeli e Demoni al centro per le dipendenze patologiche