10 etichette da seguire assolutamente secondo la Hell Yeah

Hell yeah recordings logo etichettaHell yeah recordings logo etichetta
17/07/2015 10:37 di Hell Yeah recordings

La label di Marco Gallerani ha prodotto i dischi dei Crimea X, dei Tempelhof, dei Margot e di molti altri ancora. Da sempre è stata un punto di rifermento per l'elettronica italiana: ha una passione per la musica da ballare in tutte le forme possibili, dalla techno fino alle sue varianti più psichedeliche. Gli abbiamo chiesto di indicarci 10 etichette che, al momento, possono essere considerate le più interessanti e innovative. 

Music From Memory


Indovinate dove ho scoperto la musica di Gigi Masin?



Transatlantyk Records


L'etichetta di Zambon, specializzata in elettronica da ballo strettamente made in Poland.
 È appena uscito l'album di Ptaki, che stra-consiglio.



Aficionado Recordings

Da Manchester l'etichetta gestita da due idoli, Moonboots&  Jason Boardman... da tre anni la più solida macchina da figate "baleariche" in circolazione.
 il soundcloud di Moonboots và seguito a prescindere...



Leng Records


Sunset Magick, curata dagli Psychemagick, è ancora l'incotrastata compila dell'estate 2015.



EM Records


A proposito di oscure ristampe e strabilianti raccolte questi jappi stanno rompendo il culo.



Edizioni Mondo


...ed è subito library! (cit)



Really Swing


Fra le tante etichette incontrate al Music Market a Rimini, quella di Quiroga (che conoscevo solo per il disco dei 291 Out) mi ha affascinato per stile & formato delle uscite.



Degustibus Music


Batongo, Fango, Rubini & co, invece lavorano sodo per il dancefloor... 


Get Wet Music


New label from Italee!!!

 

Pizzico Records


L'album di Ma Spaventi è fra le cose migliori che ho sentito quest'anno.

Tag: liste

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati