A New York aprirà un museo interamente dedicato alla cultura hip hop

13/06/2017 10:31 di

Presto New York ospiterà il primo museo al mondo interamente dedicato all’hip hop. A seguito di una raccolta fondi del valore di 150 milioni di dollari a cui hanno contribuito l’università di Harward, lo Smithsonian National Museum, il New York State Department of Education o artisti del calibro di Kurtis Blow o organizzazioni come l’Universal Zulu Nation fondata da Afrika Bambaataa, un gruppo formato dalla Project Managers Thompson International Professionals e la Zubatkin & Associates ha vinto l’asta per acquistare un edificio che ospiterà la prima parte del progetto e la cui inaugurazione è prevista per il prossimo febbraio.

Situato ovviamente ad Harlem, non troppo distante dallo storico Apollo Theater, l'"Hip Hop All of Fame Museum" occuperà diversi piani con cimeli, mostre e molto altro materiale con l’intento di “preservare, archiviare, esibire, educare e mostrare la cultura Hip hop a tutto il mondo”. Centrale all’interno del progetto anche l’obiettivo condurre nuove ricerche e studi che documentino la grande l’influenza che ha avuto il rap sulla cultura pop americana e l’impatto socio-economico che ha avuto su tutto il mondo.

(via)

È previsto anche un fondo di 25.000 dollari all’anno per permettere a tutte le scuole pubbliche di organizzare gite e visite speciali con i ragazzi. Dopo questa prima fase inaugurale, il secondo obiettivo è poi quello di costruire un palazzo di venti piani con hotel, sale concerti, un ulteriore museo e diversi spazi di aggregazione.

 

(via)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Porno per sapiosessuali su Rai1: Alberto Angela intervista Paolo Conte nelle Langhe