Piccole orchestre di musica classica consegnate a domicilio

via upworthy.com - groupmusevia upworthy.com - groupmuse
24/10/2016 12:30 di

Un quartetto d'archi per allietare una cena tra amici, o un violinista per una cena romantica cucinata con le vostre manine? Ci pensa Groupmuse, una startup per il momento attiva solo negli Stati Uniti, che "consegna" a domicilio piccole orchestre di musica classica, per chi vuole offrire uno spettacolo un po' diverso ai propri amici o non può permettersi un abbonamento nei teatri.

L'idea è venuta a Sam Bodkin, un imprenditore che durante gli anni del college è stato folgorato dalla musica classica, quando ha ascoltato per la prima volta un'esecuzione dal vivo di una fuga di Beethoven.  

Quando si è reso conto del potere della musica classica se ascoltata dal vivo, Bodkin ha creato Groupmuse. Il sistema è vantaggioso non solo per gli ascoltatori, che possono noleggiare un quartetto o un solista per 10 dollari a testa, ma anche per i giovani musicisti che si possono rendere disponibili tramite il sito, arrotondando e avendo la possibilità di esibirsi davanti a un pubblico vero. Il sito consiglia un solista per un massimo di 10 persone, un quartetto per un pubblico fino a 50 spettatori.

Gli stessi musicisti ne sono entusiasti, in quanto il rapporto ravvicinato e intimo che possono creare con il pubblico in una situazione casalinga, spesso rischia di venir meno nelle grandi sale da concerto in cui la distanza fisica (e anagrafica) crea un gap alle volte insuperabile. Senza contare che i guadagni si aggirano su una media di 160 dollari a musicista per un concerto di 25 minuti.
Infine, non è detto che questo sistema vada in conflitto con l'attività delle grandi sale da concerto, ma anzi, è un primo passo per avvicinare un pubblico più giovane alle attività delle orchestre sinfoniche. I dati infatti rivelano che più della metà del pubblico americano della musica classica ha superato i 65 anni. 
Basandosi su questi dati, Groupmuse e le istituzioni classiche come la Filarmonica di New York si sono accordate, offrendo biglietti scontati per i teatri a chi utilizza il servizio.

(via)

Tag: musica classica concerti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello