I LOVE EXPO: cronaca di un amore trionfante, sull'expo e sui dj

16/02/2015 16:20 di

Nel giorno di San Valentino, per chi lo festeggia e per chi lo sbeffeggia, è andata in scena la rovinosa inaugurazione dei mega eventi legati ad Expo2015.

Il nome I LOVE EXPO cercava di coniugare il giorno degli innamorati con l'amore verso la musica, mettersi contro le coppiette e le loro boriose cene sparando una la line up da notti bianche con J. Jacobsen dal Pacha ed i nostrani Joe T. Vannelli e Nello Simioli. Ma delle notti bianche di Dostoevskij c'è stato solo il senso di solitudine che hanno provato i dj in terrazza.
L'onesto Nello Simioli carica una foto con didascalia "SU LE MANI" davanti ad una piazza completamente vuota per poi togliere la foto e postare solo oggi 3 foto con una folla di 40 fighetti in giacca e cravatta.

Vorrei poter raccontare qualcosa su questa bomba di serata fatta in piazza Duomo, vorrei tanto, ma posso solo dirvi che ne sono venuto a conoscenza più o meno alle 4 del mattino mentre tornavo a casa dal Magnolia. La promozione dell'evento, nonostante fosse sui vari canali standard, non ha minimamente rivolto l'attenzione agli appassionati di elettronica né ai milanesi stessi a cui si rivolgeva. Rileggendo ora i comunicati c'è da dire che avendolo saputo non ci sarei andato neanche sotto tortura, non me ne abbiano i super colleghi ma alla frase "Chi ha il biglietto di Expo Milano 2015, ha diritto al selfie con i dj" mi è venuta voglia di piangere, chiamare mia madre, chiedere se mi potesse ospitare a casa qualche giorno, fino alla fine dell'Expo ad esempio. Poi ho chiamato tutte le mie ex e ho chiesto scusa per non aver passato con loro il giorno di San Valentino degli ultimi 25 anni della mia vita, e che avrei recuperato.

Non voglio essere catastrofico. Di sicuro capita posizionare male un evento e sono sicuro che i successivi saranno una grande marea di persone e artisti e colori. Poi sai, la pioggia. Insomma la pioggia no, non si può certo sapere che pioverà a febbraio che è da sempre considerato come il mese più adatto alle feste in piazza. E no, non è stata la comunicazione immorale e non indirizzata, lo so io cosa è stato: e stato l'amore che trionfa sempre e su tutto.
Sono state le coppie e il loro amore che festeggiando San Valentino hanno avuto la città in pugno.

E allora ciao Expo, ricordati che a Milano si Ama e non provare più a sfidare cupido.

 

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati