Ascolta "Pubbliche dimostrazioni d'odio", il nuovo pezzo di Immanuel Casto e Lo Stato Sociale

Pubbliche dimostrazioni d'odioPubbliche dimostrazioni d'odio
21/04/2016 15:04 di

Dopo la collaborazione sul remix del singolo "Da Grande Sarai Fr**io", Immanuel Casto e Lo Stato Sociale tornano con un nuovo pezzo: "Pubbliche dimostrazioni d'odio", che sarà contenuto nella versione speciale del vinile "Pink Album".

"Pubbliche dimostrazioni d'odio" parla della massa che urla la propria ignoranza, pregna di ipocrisia e odio, di chi indossa la maschera del paladino nel nome del buon senso, di chi vede la diversità come l'antitesi del bene e la contrasta come un pericolo.  

Il video è una raccolta di immagini mediatiche che rappresentano razzismo, oppressione e ignoranza. Una sequenza che pesca nella storia per raccontare esempi di emarginazione del "diverso". L'apparizione intermittente di fiori che sbocciano simboleggia poi come la natura fa della diversità un'espressione unica di bellezza.

 

Ecco il testo di "Pubbliche dimostrazioni d'odio": 

Quando parlano d’amore
mi viene da vomitare

Per restare dove sono
dicono quel che devon dire

Eppure ancora io no,
non mi abituo
A-tutte-queste pubbliche
dimostrazioni d’odio

loro mentono
loro distruggono
odiano tutto quello che non conoscono
loro urlano
loro ridono
ma le si affronto uno ad uno loro tremano
loro mentono
loro distruggono
e non sanno neanche quello di cui parlano
loro urlano
loro ridono
ma se le affronto uno ad uno loro tremano

(e non si accontentano di essere sordi
arroganti merde senza parte
fieri del dolore che hanno deciso di sposare
fine vergini inutili idioti, con bocche da riempire
ma quel che siamo non me lo faccio raccontare)


C’è d’avvero chi ci crede
e scende in piazza a sbraitare

E mi sento ancora addosso
quel buio
di-tutte- queste pubbliche
dimostrazioni d’odio

(fasci in cravatte e camice bianche
con il potere ringhiano più forte
gridano ma che si fottano coi loro versi a mani strette
dentro chiese e camere da letto
l’unico odio è quello che esce dalle vostre bocche)

 

Tag: nuovo brano

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3