#citAZIONI, la campagna di sensibilizzazione contro l'omotransfobia di Indie Pride

17/05/2016 10:42 di

#citAZIONI è il nome del gioco/campagna di sensibilizzazione che Indie Pride lancia oggi 17 maggio nella giornata internazionale contro l'omofobia.
Non si ha avuto tempo di festeggiare le Unioni Civili, finalmente approvate anche in Italia, che settimana scorsa si è dovuto assistere a diversi attacchi a sfondo omofobo da parte di forze politiche reazionarie che hanno fatto incursione tanto aggressiva quanto intimidatoria a Roma, a Siena e a Gaeta ai danni di realtà o iniziative omosessuali.

Indie Pride, l’associazione italiana attraverso la quale artisti e addetti ai lavori del mercato discografico si uniscono per dire basta all’omofobia e al bullismo, lancia quindi #citAZIONI chiedendo con ancora più forza una legge contro l'omotransfobia, un'iniziativa che vuole dare la possibilità di veicolare messaggi di lotta propositiva attraverso il linguaggio musicale, sottolineando ancora una volta l'impatto che la musica ha sulla cultura e sulle possibilità di cambiamento del suo stesso tessuto, motivo portante per il quale il cuore di Indie Pride batte a ritmo di chitarre e consolle elettroniche.

Quest'anno rimane l'utilizzo dell'immediatezza visiva come nell' #affacciati dell'anno scorso, ma l'ulteriore richiesta agli Indie Priders (musicisti, addetti ai lavori, pubblico) è quella di scegliere la frase di una canzone che trasmetta i concetti di uguaglianza, inclusività, rispetto e autodeterminazione, scrivere la frase con il nome dell'artista o del gruppo su un foglio, scattarsi una foto e postarla sui propri canali social.

Il desiderio di Indie Pride è dare vita con la campagna #citAZIONI ad un eccesso di citazioni a tema in cui l'effetto sperato, tra le cose, è vedere artisti contemporanei che si citano tra loro creando una mescolanza rainbow che celebri la bellezza e l'abbondanza delle diversità, come dovrebbe accadere nella quotidianità del tessuto sociale.

Tag: politica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit