Indipendulo, nuova trovata di Magazzeno

23/11/2006

Indipendulo è un progetto di "esplorazione dell'indipendenza creativa", organizzato da Trovarobato in collaborazione con il MEI. Un sito web, tre video-documentari, l'inferno delle sale prova, il purgatorio dell'emergenza, il paradiso(?) mainstream (con un'intervista esclusiva a Manuel Agnelli), e soprattutto, sabato 25 novembre dalle 22.00 all'1.30 presso la Sala Biliardi "Al Punto" di Faenza e domenica 26 Novembre dalle 14.00 alle 19.00, sopra il palco "I" del MEI, una rassegna, interamente curata dallo staff di Magazzeno bis e presentata da Michele Orvieti, con 8 gruppi rappresentativi di 8 significative realtà musicali indipendenti.

Suoneranno (in rigoroso ordine sparso): Francobeat (Snowdonia, Associazione Aidoru), Settlefish (Unhip), Fitness Pump (Tafuzzy), Edoardo Marraffa e Pasquale Mirra (Collettivo Bassesfere), Transgender (Trovarobato), MR60 (Collettivo "The Ugly Dogs"), Grimoon (Macaco), con la gradita partecipazione di Enrico Veronese (Blow Up), Aurelio Pasini e Alessandro Besselva Averame (Il Mucchio Selvaggio), Elisa Orlandotti (Jam) e Marino Josè Malagnino della Produzioni Pezzente.

Radio Città del Capo di Bologna (circuito di Popolare Network) sarà la radio ufficiale dell'evento, che seguirà per tutta la sua durata con collegamenti e interviste: ai microfoni Enzo Baruffaldi del blog Polaroid. L'intero evento sarà videoripreso dalla troupe della Bunker Produzioni di Marco Villa e Francesca dall'Acqua.

Per altre info:
indipendulo.trovarobato.com

Tag: Meeting Etichette Indipendenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati