Inizia la rassegna Pensieri Buffi

28/06/2001

Ritorna la rassegna Pensieri buffi, il ciclo di incontri che l'anno passato a visto a Correggio (Reggio Emilia) protagonisti le parole e le musiche di Morgan dei Bluvertigo, Lele dei La Sintesi e Massimo Zamboni.

Quest'anno i tre appuntamenti saranno basati su tre contatti con l'universo umano e la musica.

Il primo appuntamento avverrà venerdì 6 luglio con "La musica dal principio" un incontro con Mauro Pagani e musiche de Il Nucleo. Mauro Pagani ha fatto parte della Pfm, ha collaborato con Fabrizio de André in "Creuza de Ma" e "Le nuvole", é ispiratore di gruppi emergenti come Bluvertigo, Almamegretta e Afterhours, ed é uno dei pochi musicisti che vanta l'autoconcessione della propria musica. Con Pagani ci saranno persone che operano nella musica e nel mercato discografico per sviluppare ed analizzare il percorso di creazione, costruzione e mercificazione della musica e del legame tra musica e arte.

Mercoledì 11 luglio avverrà il primo ritrovo di "Oltre la traversa", la rubrica de "Il mucchio selvaggio" che ogni settimana fa parlare di calcio e passione sportiva a musicisti, giornalisti e persone che concepiscono questo sport come sentimento e follia. A parlarne ci saranno Andrea Rui Scanzi, Alessandro Gandino, Gene Gnocchi e altri ospiti. L'appuntamento con "oltre la traversa" é stato fissato per questa data in modo non casuale, si tratta infatti della vittoria del cuore dell'Italia ai mondiali dell'82, ma non si parlerà solo di calcio in senso stretto ma di come questo sport sappia coinvolgere cuore e ragione e dove può giungere questa passione, descritta anche da Nick Hornby in "Febbre a 90°".

Domenica 15 luglio sarà la volta di "Musica e rabbia", incontro con Claudio Lolli, il cantautore romagnolo che compie proprio in questi anni trentanni di attività, e in concomitanza con le problematiche sociali e ambientali legate alle nuove economie e al fenomeno della globalizzazione, sta tornando con una serie di concerti e appuntamenti per riassumere il suo percorso artistico. In quest'incontro Lolli si confronterà con persone della società civile impegnate in attività politiche e sociali per partire dalla sua musica e come la società si é evoluta ed é cambiata col passare degli anni.

Pensieri buffi vuole essere una rassegna basata sulle parole e sui segni, che sappia discutere con il gusto dell'ironia e del confronto con persone che sappiano svelarsi, ritrovando così un'intimità della parola. Ed é questo che ha dato titolo alla rassegna, perché in assenza di misteri, saranno i pensieri ad essere buffi, un omaggio a Dario Fo e alla sua capacità di far nascere idee con un sorriso.

Gli incontri sono stati realizzati in collaborazione con Comunicare e Gianluca Grassi.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Wilma De Angelis canta "Non è per sempre" degli Afterhours