Interferenze festival: ecco il programma

25/08/2003

Mancano ormai pochissimi giorni all’appuntamento con la rassegna “Interferenze - particelle>frequenze>flussi; suoni e visioni della contemporaneità” (ingresso gratuito), che si svolgerà il 30 e 31 agosto presso la Galleria Civica d’Arte Contemporanea di San Martino Valle Caudina.

Questo nuovo evento prodotto da Interzona, ancora una volta nel segno del connubio tra suoni e visioni, attraverso la contaminazione linguistica delle espressioni artistiche nella contemporaneità, costituirà una volta di più un momento privilegiato per sondare le intersezioni ed i reciproci contatti tra le arti e le tecnologie.

Evento patrocinato dal Goethe Institut e dal Comune di S.Martino V.C., Interferenze si svolgerà nella Galleria Civica d’Arte Contemporanea di San Martino Valle Caudina, già luogo privilegiato nel corso degli scorsi anni per l’esposizione delle opere di alcuni tra i più notevoli esponenti delle arti plastiche contemporanee.

Il ricco programma della manifestazione spazia dalla sezione sonora Interferenze_liveset fino alle intersezioni tra tecnologie e letteratura, dalla ricerca nell’ambito dell’informatica sonora a controllo gestuale (attesissima l'esibizione del prof.Leonello Tarabella del CNR di Pisa) fino allo studio della formazione culturale sul territorio incentrata sulla diffusione della multimedialità, dall’incontro complanare delle dimensioni sonora e visiva fino al connubio tra le arti plastiche e quelle digitali (in esposizione le opere di Max Neumann, James Brown, Donald Baechler e le installazioni di Michele Zaza).

Ovviamente, cardine della manifestazione resta la sezione Interferenze_liveset, che prevede l’esibizione dei teutonici Komëit, duo berlinese che esplora sonorità malinconiche, calde e sognanti, con riferimenti possibili a formazioni come L’Altra, Contriva, International Airport, Low, Codeine, del danese Kim Hansen aka Antenne (accompagnato nell’occasione dalla voce ipnotica di Marie-Louise Munck), eclettico navigatore delle atmosfere dilatate in bassa frequenza, nocchiero di una sorta di trip-hop centrifugato con l’electrolounge, l’ambient-jazz, il pop e lo sperimentalismo acustico (file under: Portishead), del caudino Jsp con i suoi quadretti “indietronici” incrociati tra hip hop, armonie vocali e melodia orchestrale.

A fare da corollario alle performances live degli artisti appena menzionati ed ai djset di Perditempo / Interzona Sound System, saranno le immagini mixate in real time da Fenotype; la sezione video sarà completata dalla proiezione di una selezione di corti del collettivo catanese CaneCapovolto e di alcuni video di mylicon/EN [Lino Greco + Daniela Cattivelli].

Per gli spettatori di Interferenze, inoltre, sono state studiate diverse soluzioni vantaggiose per il soggiorno in Valle.

Chi fosse interessato,può contattare i seguenti indirizzi:

-Agriturismo Parrella Antimo; San Martino Valle Caudina (Av), Via Brecce – tel.0824 841749

-Azienda Agrituristica Barbati Biagio; Roccabascerana (Av), Contrada Giarretelle – tel. 0825 993080

altri agriturismi nelle vicinanze:

-Azienda Agrituristica Stella Majuri; Sant’Agata de’Goti (Bn), Loc.Stella Majuri – tel. 0823 712551

-Azienda Agrituristica Pietra di Tocco; Tocco Caudio (Bn), Contrada Pantaniello – tel. 0824 87328

Per ulteriori informazioni su “Interferenze” è a disposizione una infoline ai numeri: 347 6881245 e 329 4154488

www.interzona.cc
mailto:associazione@interzona.cc

Tag: festival

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Chiude negli Stati Uniti l’ultima fabbrica di compact disc