Due video che raccontano cos'è internet per gli americani, vent'anni fa e oggi. E cos'è per noi italiani

14/01/2015 11:37



Ieri sera il presidente Obama ha pubblicato in esclusiva su Upworthy un video dove comunica un impegno preciso: si preoccuperà attivamente del miglioramento della banda larga e della conseguente velocità a cui gli americani navigano in rete. Il presidente parte dal constatare la velocità a cui navigano Parigi, Seul e Tokio e quella di altre città americane e si stupisce come Cedar Falls – cittadina situata nello stato dell'Iowa, più piccola di Milano e con circa 40.000 abitanti – regga il confronto con queste mentre New York, Los Angeles e Washington siano nettamente più lente.

Per il presidente – così dice nel suo annuncio - avere una connessione lenta è un grave problema: non è solo il fastidio del buffering quando si guarda un film, significa perdere clienti se il proprio shop online non è abbastanza efficiente, o creare seri disagi ad uno studente che deve preparare un esame e non può scaricare il materiale didattico. Cedar Fall è riuscita a raggiungere sua attuale velocità, 1000 Mbps, grazie a investimenti che hanno portato più operatori in competizione e quindi un miglioramento del servizio. Seguendo quest'esempio il governo americano si impegnerà in azioni precise per migliorare la qualità della banda larga. Per avere idea di come stanno le cose con l'Italia basta fare uno speedtest e confrontare la velocità a cui state navigando in questo momento e con i 200 Mbps a cui viaggia San Francisco, segnalata da Obama come una delle città più lente d'America.

Sempre ieri, il sito The Verge pubblica alcuni video di vent'anni fa dove si spiegava agli americani cos'era internet. Il più interessante è “The Internet Show – Drivers' Education For The information Superhighway”, un vero e proprio programma di un un'ora uscito su video cassetta dove si spiega la rete come una nuova forma di comunicazione adatta a chiunque, non solo ai geek, il tutto raccontato attraverso un viaggio di due persone sua un'autostrada velocissima.

La domanda è: quale dei due video andrebbe bene su una delle nostre tv nazionali?

Tag: tecnologia

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati