Iosonouncane, Corrado Nuccini ed Enrico Gabrielli insieme per la sonorizzazione di “Ingeborg Holm”

05/01/2018 09:14 di

Dal 26 gennaio al 4 febbraio, a Torino, si svolgerà la quarta edizione del Seeyousound International Music Film Festival, il primo festival cinematografico in Italia completamente dedicato al cinema di genere musicale. Dieci giorni per 70 proiezioni, suddivise in tre sezioni di concorso (7Inch/ cortometraggi, Longplay/ lungometraggi, Soundies/ videoclip), una rassegna a tema dal titolo “Trans-Global Express" e una panoramica trasversale intitolata “Into the groove”, per un progetto che sarà arricchito da showcase, panel, workshop, concerti, dj set, che porteranno il festival fuori dalle sale cinematografiche, nei club e nei locali di Torino.

Ad inaugurare la manifestazione, ci sarà la proiezione di “Ingeborg Holm”, pellicola svedese del regista Victor Sjöström del 1913 considerata il primo film realista della storia del cinema, con la sonorizzazione dal vivo a cura di Iosonouncane, Enrico Gabrielli e Corrado Nuccini. “Per la sonorizzazione di Ingeborg Holm”, racconta Corrado Nuccini, “ho scelto di lavorare con Iosonouncane e Enrico Gabrielli perché ne apprezzo non soltanto la musica, ma l’attitudine e l’approccio. L’intenzione è portare in scena una trama musicale che renda giustizia alla bruciante attualità del social drama di Sjöström. Dal 1913 a oggi sono passati più di cento anni, ma non per le tematiche, quindi la musica sarà contemporanea: pulsazioni elettroniche, sintetizzatori, riverberi e delay, ma anche sassofoni e chitarre elettriche. Una trama sonora avvolgente dall’elettronica minimale all’ambient, passando per il post rock, un unico suono che ben si sposi con la pellicola”.

Appuntamento dunque per venerdì 26 gennaio alle ore 21.00 presso la Sala 1 del Cinema Massimo di Torino: qui maggiori info sulla manifestazione, mentre qui è possibile sostenere la campagna di crowdfunding del festival.

 

(via)

Tag: cinema festival

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Arriva a Bologna il biglietto sospeso per chi non può permettersi un concerto