Un italiano firma le musiche del primo web-documentario di Al Jazeera

06/10/2014 15:09

AlteraStudio, giovane agenzia multimediale italiana, ha prodotto Pirate Fishing, ovvero il primo web-documentary per il programma di Al Jazeera “People & Power”.
Giocando sul sito, step dopo step, l'utente arriva a conoscere l'evolversi dell'indagine fatta da Juliana Ruhfus in Sierra Leone sul tema della pesca pirata, un business multimilionario che depreda le risorse ittiche dei paesi africani per rifornire il mercato asiatico ed europeo. Tutte le musiche sono state curate Riccardo Cocozza, già nei Bon.not e nel progetto AKR, e possono essere ascoltate in streaming su Rockit.

Visita il sito di Pirate Fishing

Pagine: Bon.not Akoros

Vi raccomandiamo:

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Guarda il video di “Guardia ‘82” di Brunori SAS suonata insieme a Neri Marcorè