I dischi di John Peel in una nuova mostra sugli anni '60

foto via nonsiamodiqui.it - John Peel Record Collectionfoto via nonsiamodiqui.it - John Peel Record Collection
26/09/2016 09:54 di di Ilenia Puzone

"You say you want a revolution?" non è solo la prima strofa di un celebre brano dei Beatles, ma è anche il titolo della mostra che dal 10 settembre al 26 febbraio sarà ospitata al Victoria & Albert Museum a Londra. L'esposizione, dedicata alle rivoluzioni socio-culturali della fine degli anni '60 e a come abbiano cambiato radicalmente il nostro presente ed il nostro modo di rapportarci con il domani, sarà accompagnata da una colonna sonora affidata interamente all'immensa collezione di John Peel, il conduttore radiofonico, giornalista e disc jockey britannico venuto a mancare nel 2004 in Perù, padre delle leggendarie "Sessions".

(© Victoria and Albert Museum, London)

La selezione consta di oltre 2000 brani che saranno ascoltabili tramite delle cuffie speciali che usano una nuova tecnologia in grado di modificare il suono a seconda della posizione del visitatore nella stanza, e saranno abbinate a una serie di video per un'esperienza totalmente multimediale.
Tra le opere in mostra ci saranno oggetti simbolo del passato come riviste underground, un completo di Mick Jagger, alcuni pezzi di una chitarra distrutta da Hendrix, un raro esemplare di computer Apple 1, la tuta spaziale indossata da William Anders nella missione Apollo 8 nel 1968, i costumi che John Lennon e George Harrison indossavano sulla copertina di "Sgt. Peppers", insieme ai testi originali scritti a mano di "Lucy in the sky with diamonds".



Sul sito ufficiale del Victoria & Albert Museum si legge "This major exhibition will explore the era-defining significance and impact of the late 1960s, expressed through some of the greatest music and performances of the 20th century alongside fashion, film, design and political activism". La mostra infatti, attraversa e analizza le lotte per i diritti globali, il consumismo, l'ambientalismo, la legalizzazione dell'aborto. 

Tag: mostra dj

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello