Strage a Las Vegas, morti e feriti durante un concerto country

02/10/2017 12:40 di

Una notte di paura al Route 91 Harvest Festival, uno dei molti eventi statunitensi dedicati al country. Un assalitore armato ha sparato vari colpi sulla folla dalla finestra di un hotel che si affaccia sulla location, provocando la fuga delle oltre 40 mila persone che assistevano al concerto. Purtroppo, stando a quanto diffuso negli ultimi minuti dal Guardian, la conta dei morti sale a 50, con un totale di più di 200 feriti.

Il killer è Stephen Paddock, 64enne già noto alle forze dell'ordine: sembra che abbia mirato prima a una guardia di sicurezza per poi aprire il fuoco sulla folla. Gli alberghi nelle vicinanze hanno immediatamente dato asilo alle persone che scappavano, mentre lo scalo di McCarran è stato chiuso e numerosi voli da e per la città sono stati deviati. Tra le vittime ci sono anche alcuni poliziotti.

Nei video apparsi online e caricati dal pubblico, si sentono molti colpi ravvicinati, come quelli di un mitragliatore. Se la conta dei morti dovesse ancora salire, sarebbe una delle più grandi stragi della storia americana, sempre secondo il Guardian: il triste primato apparteneva ai 49 morti della strage nel locale gay di Orlando dello scorso anno.

 Dalle ultime notizie che arrivano dalle fonti staniere, sembra che Stephen Paddock si fosse recentemente convertito all'Islam, infatti non ha tardato ad arrivare la rivendicazione dell'ISIS.

Tag: cronaca

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello