9 canzoni indispensabili dei Motorhead, scelte dai Bachi da Pietra

è morto lemmy dei motorheadè morto lemmy dei motorhead
29/12/2015 12:28 di Bachi da Pietra

Stamattina tutto il mondo si è svegliato con la brutta notizia della morte di Lemmy, storico leader dei Motorhead, che con la sua musica e il suo stile ha segnato decenni del hard-rock mondiale. Per salutarlo, abbiamo chiesto a Bruno Dorella e Giovanni Succi dei Bachi da Pietra, che sono grandi fan della band londinese, di compilare la playlist ideale delle loro canzoni. Ognuno di loro ci ha mandato i suoi 4 brani preferiti, ma su uno solo erano d'accordo entrambi.


Arezzo Wave, luglio 2005, terzo concerto dei Bachi Da Pietra. Suonammo questo blues, rallentato e in punta di zampe, alla nostra maniera di allora. Solo chi la riconobbe capì tutto di noi. Se la gioca con "Ace Of Spades" come pezzo più trascinante ed iconografico. Non andiamo molto per il sottile con questa playlist. Qui si parla di leggenda, e si viaggia sull'emotività, si sceglie con lo stomaco più che col cervello.

Le canzoni scelte da Giovanni Succi

"Iron Fist", 1982, mi parve fantastico; avevo tredici anni. Considerato uno dei peggiori, insieme a quello dopo ("Another perfect day", 1983) che amai non di meno. Non sono i miei preferiti, ma riparto da qui. Non lo farebbe nessuno

Remember Me, I'm gone, 1982

Pezzo Motorhead anonimo e stereotipato: ma come suona oggi?

(Don't need) Religion, 1982



Tu e nessun altro sei responsabile. Tutto il resto solo piagnistei e cazzate.

Heart of stone, 1982



Metal punk rock'n'roll. Cuore di pietra. Nessun commento necessario.
 
Another perfect day, 1983



Giorno perfetto dopo giorno perfetto, il giorno perfettamente chiuso eccolo.

Le canzoni scelte da Bruno Dorella


Ace of Spades, 1980



Che sia o no il loro pezzo migliore, "Ace Of Spades" ha segnato per sempre l'estetica, l'essenza stessa del rock and roll. Immortale.

Mean Machine, 1986



Ecco forse è questo il mio vero pezzo preferito. Per quello che conta.

Loser, 1982



Quale pezzo migliore per riassumere la storia dell'icona perdente per antonomasia? 

Bomber, 1979



È il 1979, ho 6 anni, e forse i Motorhead sono la cosa più selvaggia sul pianeta.

Tag: necrologio

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati