Secondo Liam Gallagher non esistono più le rockstar di una volta

foto via musictimes.com - Liam Gallagherfoto via musictimes.com - Liam Gallagher
03/10/2016 11:46 di

"Una band che si rispetti non è solo musica". Così Liam Gallagher ha voluto muovere delle critiche verso le band dei nostri giorni, colpevoli, secondo l'ex Oasis, di "non causare abbastanza problemi".
"Non si comportano come vere rockstar", ha affermato Gallagher in un'intervista rilasciata per la promozione del documentario "Supersonic", che racconterà la storia della band fondata a Manchester nel 1991 insieme al fratello Noel.

Interrogato successivamente da un giornalista del Sunday Times, ha rincarato la dose facendo un esempio di cosa dovrebbe fare un musicista per essere considerato una vera rockstar, oltre ovviamente a provenire dalla working class e non dalla borghesia: "Se si tratta solo di musica, allora stiamo parlando dei Coldplay. La cosa più rock'n'roll fatta da Chris Martin è stata indossare un giubbotto di pelle".

Oltre al vestiario appropriato, Gallagher suggerisce anche qualche "mischief" (marachella) come strappare dalle mani dei fan gli iPhone durante i concerti, e invita i giovani musicisti a "non comportarsi da adulti. Quando sarete grandi e con figli allora potrete rallentare un po', ma intanto, fate danni durante i vostri fottuti tour".
In un'altra intervista rilasciata sempre per la promozione del documentario, Gallagher ne ha approfittato per criticare il fratello, colpevole di "vestirsi come Gary Barlow".

Forse qualcuno dovrebbe avvisare Liam Gallagher che il mondo sarebbe pieno di rockstar se bastasse indossare gli abiti giusti e fare qualche dispetto al pubblico.

 

(via)

 

Tag: polemica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Abbiamo visto in anteprima "Fabrizio De Andrè - Principe Libero"