L'inno di Mameli verrà insegnato nelle scuole italiane

L'inno di Mameli insegnato nelle scuole italianeL'inno di Mameli insegnato nelle scuole italiane
08/11/2012 17:39 di

La notizia è fresca: il Senato ha appena approvato un ddl che prevede l'insegnamento dell'inno italiano nelle scuole.

L'introduzione dell'insegnamento dell'inno di Mameli si accompagna all'istituzione della “Giornata dell’Unità della Costituzione dell’inno e della bandiera”.

La legge è stata approvata da tutte le forze politiche, con l'esclusione della Lega Nord. Molti senatori della Lega hanno anche abbandonato l'aula al momento del voto.

Tag: inno scuola

Commenti (6)

Carica commenti più vecchi
  • Carlotta Fiandaca 08/11/2012 ore 19:42 @carlottafiandaca

    con le scuole che fan schifo e cadono a pezzi e non sono a norma, gli insegnati alla canna del gas e i bambini da tutelare in maniera seria, questi scemi stanno a pensare alla bandiera e all'inno da cantare. poveri bambini. fossi mamma mi ribellerei.

  • akitac 09/11/2012 ore 00:42 @akitac

    L'inno è un simbolo, i simboli stimolano il senso di appartenenza, il senso di appartenenza crea unità, unità in questo momento è fondamentale per far fronte a molti problemi. L'amore per lo Stato non è fascismo, e sapere che la Costituzione garantisce i diritti inviolabili dei cittadini a fronte di un rispetto da parte loro dei doveri inderogabili può aiutare molto in un Paese dove spesso troppo si chiede e nulla si dà; insegnare queste cose a scuola è fondamentale, sperando non diventi l'ennesima noiosa e inutile ora di educazione civica. Ma questo è un blog di musica, e questa un'altra storia

  • Alessandro Caiazzo 09/11/2012 ore 10:16 @cseil

    Akitac, sono d'accordo con te. Però io penso che l'amore per lo Stato, a dei ragazzi, lo trasmetti prima di tutto offrendo loro dei servizi, prima di tutto dando loro una scuola che non sia una capanno, in cui non ci piove dentro, cose così. Se nasci e vivi in una scuola (dello Stato) che fa schifo, che diventa ODIOSA, beh, non sarà certo l'inno a farti cambiare quell'idea di Stato che si è radicata in te crescendo.

  • Alessandro Caiazzo 09/11/2012 ore 10:20 @cseil

    Questi uomini, che ogni giorno rubano e negli ultimi venti, trent'anni hanno ucciso il nostro paese, poi, non dovrebbero nemmeno permettersi di votare una legge del genere, non per la stessa motivazione dei leghisti, ma perché loro hanno distrutto l'Italia e non saranno nuovamente loro a tornare l'amore per una patria che loro stessi non amano, anzi.

    Da' il buon esempio sul non uccidere, il killer più spietato del mondo. Che inutilità.

  • Cesar P. 09/11/2012 ore 13:53 @cesareparmiggiani

    Conoscere l'inno e il suo significato è doveroso e interessante.

    Poi, qualsiasi cosa non gradita alla Lega nord è gradita a me.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3