Lo-Fi Sucks al Fitz di Genova

01/03/2001

questa settimana alle Quicksilver Nights saranno ospiti i Lo-Fi Sucks.

Uno dei segreti meglio conservati della scena genovese/italiana. Un gruppo che da molti è considerato tra i migliori in Italia che dopo tre dischi e un 45giri di indierock con rimandi alla scuola americana di Pavement e Sebadoh ha pensato bene di rivoluzionare il suo organico abbandonando la batteria in favore dell'elettronica e avvicinandosi a suoni per così dire più maturi quali quelli di Bedhead o Yo La Tengo. Nel passaggio hanno accolto un nuovo membro all'organo/synth/xilofono, mantenendo la coppia basso/chitarra e la scrittura dei pezzi a quattro mani. Attualmente impegnati nella presentazione di questo nuovo materiale in giro per l'Italia, non potevano esimersi dal giocare una partita in casa.

In apertura gli Enroco presenteranno il nuovo cd omonimo su °Marsiglia° recs °M°004. Un gruppo nato dalle ceneri dei disciolti Istmo che vede due chitarre acustiche basso e batteria affiancarsi ad un violino per dar corpo ad un suono che sta tra il cantautorale e le tentazione indiepop di artisti quali Elliot Smith, Beth Orton, Hefner... Il tutto cantato in Italiano.

La serata principierà alle 21.30 con i No Stars Of The Jet Set ai piatti e proseguirà dalle 22.00 con i concerti. Dalle 24.00 in poi il Fitz si trasforma in locale di tendenza con i migliori dj genovesi in consolle.

L'ingresso nel locale è gratis senza obblighi. Paghi solo se bevi e nessuno ti obbliga a farlo. L'entrata nella stanza del concerto invece costa 5.000lire.

Al Fitz in piazza Cavour 35r - Genova.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati