Luca Fiore è l'unico busker italiano autorizzato a suonare nella metro di Londra

Luca Fiore BuskerLuca Fiore Busker
17/01/2017 12:26 di

Luca Fiore è, al momento, l’unico italiano ad aver diritto a suonare nelle stazioni della metropolitana di Londra. 23 anni, originario di Creazzo in provincia di Vicenza, vive da quasi quattro anni nella capitale inglese. Dopo una lunga selezione, ha vinto il concorso Gigs2015 indetto dal Comune di Londra per giovani musicisti nella categoria Solisti & Duetti ed è stato inserito nella rosa dei 300 busker che, per tutto il 2016, ha potuto esibirsi nelle 42 postazioni autorizzate grazie al permesso ufficiale di Transport for London.

Si tratta di una platea molto importante: in media, ogni giorno, passano nella metropolitana più di 4 milioni di persone, ogni busker può prenotare uno o più slot della durata di due ore e in più stazioni diverse. Luca si esibisce con cover o pezzi originali, cantando in inglese e spaziando spesso tra il jazz e il blues. Oggi esce ufficialmente "Behind the Clouds", il suo primo ep autoprodotto, che potete ascoltate direttamente dal suo sito.

Intervistato da Repubblica.it, Luca ha raccontato brevemente la sua esperienza. Attualmente prenota circa due slot di due ore ogni giorno e, il resto del tempo, organizza concerti più tradizionali nei locali cittadini. In media riesce a guadagnare dalle 60 alle 100 sterline per ogni slot, in base agli orari, alle stazioni e al tipo di brani proposti.

Per altre informazioni sul busking a Londra, potete dare un'occhiata al sito ufficiale Busk in London

(via)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    “Fabrizio De André. Principe libero”, il film con Luca Marinelli arriva al cinema come evento speciale