Luciano Ligabue premiato al MEI 2003

26/11/2003

Milano, 26 novembre 2003 - Comunicato Stampa

LUCIANO LIGABUE VINCE IL PREMIO PER LA MIGLIOR VIDEOGRAFIA ARTISTICA E LO RITIRA AL M.E.I. DI FAENZA (RA) DOMENICA 30 NOVEMBRE

Sono di LUCIANO LIGABUE i videoclip più poetici in Italia. Lo ha decretato il Premio Videoclip Italiano, la manifestazione ufficiale del settore, assegnandogli il Premio per la Migliore Videografia Artistica per l’ album “Fuori come va?”.

Il premio gli verrà consegnato domenica 30 novembre, alle ore 15.00, al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza, durante una cerimonia che si terrà nella sala convegni del Centro Fieristico Provinciale.

Ligabue è risultato l’artista più attento nell’uso dei clip per il lancio di un album, ma anche quello più coraggioso e raffinato sul piano estetico, come ha dimostrato anche il più recente video “Piccola stella senza cielo”, dove il cantautore ha fatto la scelta controcorrente di non apparire.

Questa la motivazione del premio stilata dal direttore artistico della manifestazione, il docente universitario di videoclip Domenico Liggeri:

“Il riconoscimento viene assegnato all’insieme di opere videomusicali legate all’album “Fuori come va?” di Luciano Ligabue, quale Migliore Videografia Artistica capace di esprimere l’intensità poetica della musica filmata, traducendola in memorabili suggestioni figurative, capaci di dipingere un mondo lirico fatto di originale grazia cromatica, alta eleganza iconografica e raffinatezza narrativa; affidarsi a un unico regista per tutti i video, l’eccellente Paolo Monico, dimostra la brillante audacia produttiva nel concepire un’operazione fuori dagli schemi, innovativa ed esemplare per tutto il settore e al tempo stesso capace di toccare le corde emotive del pubblico”.

L’insieme dei clip che hanno raffigurato l’album “Fuori come va?” costituisce una sorta di opera audiovisiva unica a più puntate, con i suoi intrecci figurativi e narrativi di altissima fattura, il cui culmine viene raggiunto nella suggestione felliniana dei personaggi che ritornano nell’ultimo clip della serie per una onirica giostra finale. Un ritorno alla migliore tradizione del nostro cinema.

Anche il M.E.I. intende dare un premio speciale a Ligabue per l’esempio di coerenza e genuinità mantenuto anche utilizzando, con eccellenti capacità, altri mezzi espressivi come la scrittura e il cinema. Si vuole, inoltre, ricordare con questo premio come Ligabue abbia contribuito alla nascita di una delle indies più innovative dalla prima metà degli anni '90 ad oggi: la Mescal.

Il Premio verrà consegnato da Giordano Sangiorgi, Ideatore e Organizzatore del Mei, Massimo Cotto,giornalista e conduttore radiofonico, coordinatore convegni al Mei, e Federico Guglielmi, storica firma del giornalismo rock, coordinatore del Premio Fuori dal Mucchio al Mei.

Tag: Meeting Etichette Indipendenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Perché "Brunori a teatro" non è solo un altro concerto di Brunori Sas