Luppi e Danger Mouse, video interattivo

19/05/2011

È uscito da pochi giorni "Rome", l'album di Daniele Luppi e Danger Mouse che si ispira alle grandi colonne sonore del cinema italiano degli anni sessanta e settanta. Un progetto ambizioso e molto elegante, interamente ascoltabile in streaming (http://goo.gl/rzmq2) e impreziosito dalla presenza delle voci di Norah Jones e Jack White.

Per lanciare il lavoro, arriva ora il video di "3 Dreams of Black", brano in cui canta Norah Jones. Non si tratta di un video classico, ma di una clip interattiva realizzata in HTML 5. Mentre scorrono le immagini digitali create dal regista e dal suo staff, infatti, muovendo il mouse lo spettatore può esplorare il mondo fantastico in cui è ambientato il video. Inizialmente la sensazione è quella di viaggiare su un mezzo di trasporto e di guardare fuori dal finestrino, ma nel finale la prospettiva si allarga e, attraverso il mouse, si può volare in un deserto visionario e irreale. In questo spazio, gli utenti possono lasciare tracce del proprio passaggio, depositando oggetti virtuali nel deserto oppure progettando edifici e costruzioni più elaborate. Sul sito del video, è possibile sfogliare le creazioni degli altri utenti, oppure creare la propria.

Il video si può vedere qui: www.ro.me/
Per la visualizzazione, è necessario Google Chrome.

Non è il primo caso di video interattivo. Qualche mese fa, anche gli Arcade Fire tentarono questa strada con "The Wilderness Downtown"(http://goo.gl/4BeL). Di fatto, "3 Dreams of Black" è la prosecuzione di quello stesso progetto, visto che entrambi i lavori sono firmati da Chris Milk e sono realizzati in collaborazione con Google.

Se foste interessati alla tecnologia che sta dietro il video, ecco un backstage che approfondisce le dinamiche della sua lavorazione:



Per info:
www.rockit.it/news/14390/danger-mouse-e-daniele-luppi-in-streaming

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è "Ossigeno", il nuovo programma di Manuel Agnelli