Magazzino Tecnologico Italiano: la rubrica sulla tech house italiana

Magazzino Tecnologico Italiano è la rubrica di Rockit dedicata alla musica techno e house.
09/10/2018 09:48
di Mauro Titanio e Danilo Giordano

Siamo arrivati alla settima uscita della rubrica “Magazzino Tecnologico Italiano”, dedicata, come ormai sapete, al mondo techno e house di matrice italiana. Nell’ultimo appuntamento ci eravamo lasciati con un nome, Pisetzky, e ripartiamo subito da lì:

Pisetzky

Fabiano Valli si forma nella calda scena elettronica milanese ed oggi ne è uno degli astri più brillanti. Nel 2016 con l’uscita dell’ ep “Elevation”, pubblicato dall’ etichetta Just This, si fa conoscere al pubblico internazionale e “Adria”, traccia conclusiva del disco, finisce alla prima posizione della classifica di Resident Advisor. Finisce così per suonare in giro per tutto il globo portando il suo stile caratterizzato da atmosfere oscure, lead glaciali e ritmiche martellanti. Nel Luglio 2018 pubblica l’ep “Conquer” prodotto da Suara Music.

Francesca Lombardo

Il mondo elettronico parla troppo spesso al maschile: Francesca è il chiaro esempio di una donna che con fatica e duro lavoro ha conquistato i palchi dei migliori eventi internazionali, dal Burning Man al Tomorrowland. Con alle spalle una formazione al conservatorio, nel 1999 si sposta a Londra e si fa subito notare nella scena underground della città con lo pseudonimo Jackie Misfit. Inizia così un lungo percorso di formazione che la vede impegnata in diversi progetti collaterali e nel 2010 fonda la sua etichetta Echolette. Francesca si contraddistingue nelle sue produzioni per un linguaggio elettronico elegante, coinvolgente e sognante.

 

Dusty Kid

Per chi ama la techno, Dusty Kid è un must. Definito il “bambino prodigio”, all’età di 19 anni inizia a collaborare con l’etichetta inglese Lowered Recordings dove ha l’opportunità di confrontarsi con artisti affermati come Robbie Rivera. Da qui il successo internazionale e una vasta produzione discografica, fino a giungere al giugno 2018, mese in cui pubblica “T.R.O.T.S.O.L.” (Suara), un ep che segna una sorta di cambio di rotta verso sonorità più acide. 

Mind Against

I fratelli Alessandro e Federico Fognini nascono e crescono nella scena elettronica milanese, dove iniziano a proporre i migliori artisti della scena IDM, come Stephan Bodzin, Booka Shade, Border Community. Dopo di che nasce l’esigenza di inserire nei dj set produzioni proprie, e si affacciano quindi al mondo della produzione nutrendo un indiscriminato amore nei confronti dei sintetizzatori analogici. Iniziano a collaborare prima con la Just This e successivamente, nel 2012, con la Life and Death. Al momento sono tra i dj più richiesti a livello globale e nei loro set mescolano una selezione intricata e raffinata, dai temi piuttosto oscuri: un viaggio totalmente inglobante.

Giorgio Gigli

Uno degli animi più oscuri della produzione elettronica italiana: Giorgio Gigli propone una particolare visione della techno in una versione decisamente noir, dove droni e ritmi ipnotici si fondono, creando tetri ambienti claustrofobici. Il 10 settembre 2018 è uscito il suo ultimo ep “The Anatomy of Thought”, che vede la collaborazione di Brendon Moeller, ideale per chi vuole perdersi nei meandri della psiche e iniziare vorticosamente a danzare. 

La settima uscita di “Magazzino tecnologico italiano” termina qui, e come di consueto vi lasciamo con un nome: Giorgia Angiuli.

---
L'articolo Magazzino Tecnologico Italiano: la rubrica sulla tech house italiana di Mauro Titanio e Danilo Giordano è apparso su Rockit.it il 09/10/2018 09:48

Tag: house - techno - elettronica - Magazzino Tecnologico Italiano

Commenti
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati