Magnolia si fa in tanti, il crowdfunding lanciato dal Circolo Magnolia di Milano

Magnolia si fa in tanti, il crowdfunding lanciato dal Circolo Magnolia di MilanoMagnolia si fa in tanti, il crowdfunding lanciato dal Circolo Magnolia di Milano
16/09/2013 16:33

Qualche mese fa, il Circolo Magnolia ha ottenuto per altri quattro anni la gestione degli spazi del parco dell'Idroscalo di Milano, che sono la sua casa dal 2005 e che, dal 2006, ospitano anche il MI AMI.

Nel corso di questi anni, il Magnolia ha continuamente rinnovato e migliorato gli spazi assegnati dalla Provincia di Milano: continuando su questa strada, il Magnolia ha stretto un accordo con alcune università milanesi, per trovare nuove soluzioni e potenziare ancora di più il Circolo. Ovviamente non si tratta di sforzi a costo zero: per questo, il Magnolia ha finanziato direttamente le istituzioni coinvolte e oggi ha lanciato una campagna di crowdfunding su Eppelà.

La campagna si chiama #magnoliasifaintanti ed è stata presentata sul sito magnoliasifaintanti.eu

Il traguardo della raccolta fondi è stato fissato a 45mila euro e questi sono gli obiettivi:
«Questa campagna mira a raccogliere i fondi necessari al completamento dei lavori e al raggiungimento di obiettivi artistici e strutturali d'avanguardia, come barriere acustiche e illuminazione a led del parco, progetto "Bosco Magico", innovativi sistemi di riscaldamento e raffreddamento della struttura, coibentazione, infissi ed involucro, sostituzione pavimentazione, rifacimento facciate con opere artistiche».

Per scoprire la campagna del Magnolia e sostenerla, guarda il video qui sotto vai su Eppelà:

Tag: concerti

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • alfio granatieri 17/09/2013 ore 13:19 @alfio

    i più avanti di tutti ...non solo dei birrai travestiti da circolo ...

  • Roberto Sacconi 18/09/2013 ore 17:00 @grooviest

    Bravi e in bocca al lupo!!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit