Le major contro il download da YouTube

30/08/2011

Era ovvio che prima o poi sarebbe successo. Dopo le musicassette e i programmi di file sharing, il nuovo nemico della discografia potrebbe essere YouTube. O meglio: i siti e i software che permettono di scaricare in mp3 le canzoni caricate sulla piattaforma video di Google.

In realtà YouTube è una risorsa ormai fondamentale per la discografia, se è vero che in Italia è da tempo il principale strumento per ascoltare musica. Un modo semplice e gratuito per l'ascoltatore, ma perfettamente legale e remunerativo per le case discografiche. Insomma, una specie di punto d'incontro perfetto.

Se non ci fosse la possibilità di scaricare i brani. Perché da tempo ogni browser ha plug-in ed estensioni che permettono di effettuare il download di ogni video presente su YouTube, con tanto di conversione in file audio. Come prevedibile, adesso è arrivata l'offensiva da parte delle major. In particolare, il paese interessato è il Giappone, dove le principali etichette del mondo hanno chiesto la chiusura del sito TubeFire.com, responsabile del trafugamento di oltre 10.000 brani musicali.

A differenza del solito, la richiesta economica a TubeFire non è di cifre da manovra finanziaria, ma di 3 milioni di dollari. Questa, infatti, sarebbe la somma che le major avrebbero ricevuto dallo stesso TubeFire se avesse acquisito regolarmente le licenze dei brani.

Al di là di come possa andare finire il contenzioso legale, l'impressione è quella di una nuova lotta contro un avversario impossibile da bloccare. La scelta, come ai tempi di Napster e altri, pare quella del "colpirne uno per educarne cento". Peccato che per cento educati ce ne siano sempre e comunque altri mille pronti a prendere il loro posto.

Per info:
torrentfreak.com/youtube-downloader-site-sued-by-worlds-biggest-music-labels-110826/

Tag: download

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Perché "Brunori a teatro" non è solo un altro concerto di Brunori Sas