Mangoni, oltre mille preferenze a Milano

17/05/2011

Qualche settimana fa vi avevamo parlato della candidatura di Luca Mangoni, Supergiovane e artista a sé di Elio e le Storie Tese. Ora, chiuse le urne, è tempo di fare un po’ di conti.

L'architetto Mangoni ha raccolto 1068 preferenze, terminando la sua corsa al secondo posto nella lista di Milly Moratti, alle spalle solo della cognata del sindaco uscente. Mille voti non sono poi molti, ma sono sufficienti per togliersi qualche soddisfazione.

Ad esempio, sono duecento in più di quelli raccolti da Matteo Lassini, inventore dei manifesti “Via le BR dalle procure” e trecento in più di un altro architetto, ovvero l’assessore Giovanni Terzi, che si è fermato a 722 voti.

Per restare in ambito musicale, non si pone nemmeno la sfida con Ornella Vanoni. L’interprete milanese, candidata in una lista che sostiene Letizia Moratti, ha raccolto la bellezza di 36 preferenze.

A conti fatti, si può dire che, ancora una volta, Supergiovane ha sconfitto “i matusa e i governi”.

Per info:
www.facebook.com/lucamangoni

Tag: politica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Wilma De Angelis canta "Non è per sempre" degli Afterhours