Ascolta "Medusa", il nuovo brano di Carl Brave x Franco 126

19/06/2017 14:33

Se i giorni che vi separano dalle ferie sono ancora molti, vi vengono incontro Carl Brave x Franco 126 con un nuovo brano per l'estate. Si tratta di "Medusa". Come di consuetudine, il testo del brano è una raccolta di immagini (le "polaroid" del disco d'esordio) in stile marittimo: il mare, il chioschetto, l'acquapark.

Ecco tutto il testo di "Medusa":

[Carl Brave]
Abbiamo portato tuo fratello all' acqua fan
ha pisciato in acqua e tu gli hai detto ba
Perché si inizia a colorare e ti vorresti sotterrare
Io che volevo andare al mare
Un boro co una maglia italians do it better
Lei cammina a passo svelto è fiera del suo setter
Litighiamo Pare Un telefilm di La7
Abbiamo urlato e Pareva che il cielo cadesse
T’ho scroccato una ciospa anche se non fumo eh
Fai trentuno t'ho portata ad Anzio a mangia' il crudo eh
Tu che dobbiamo parlare io che resto muto
In tv Un imbecille dice Italia uno
Vorrei lasciare tutto quanto per un chiosco a bali
Un cartello dice shark attack e non è Cali
Noi che d'inverno ci vestiamo a strati
d'estate famo l 'Alba e al mare ci andiamo domani
Lei è spiaggiata che mi scrive amore mio ma quando cali

[Rit - Carl Brave]
Io che t' ho dato tutto mo non posso lascià mance
E mi puoi dire tutto tanto tutto non mi tange
Uramaki California la mia amica
a caccia di surfisti abbronzi in California
t’aspetto di qua' Non ci so Cadillac
Abbiamo fatto crack-e amò lasciami stare
Io che volevo solo il mare

[Franco]
do un calcio a un super santos, ma va un po’ dove vuole lui
alzo lo sguardo al cielo e strizzo gli occhi al sole
nel naso il fumo di uno zampirone
il ronzio di zanzare e quello del ventilatore
scendi sotto casa e ti passo a pigliare
ed oggi il meteo dice che il mare è una tavola
ma sto da un ora fermo in coda sulla tangenziale
butto dal finestrino lo stecco di un fior di fragola
meglio se resto qua-a e quando passi fammi un fischio
stesso ba-ar e quando vuoi i trovi la ei
sulla mano un timbro sbiadito lei attacca sempre al quarto squillo
macchia di rossetto il filtro della winston
metti che pio un last minute e mi invento un altra vita
mi subaffitto casa e scappo per la costa rica
ritiro gli ultimi risparmi che c’ho sulla visa
e come è ita è ita
mi penso sopra la spiaggia di queldepliant
intanto accolla due spicci per il telepass

[Rit - Carl Brave]
Io che t' ho dato tutto mo non posso lascià mance
E mi puoi dire tutto tanto tutto non mi tange
Uramaki California la mia amica
a caccia di surfisti abbronzi in California
t’aspetto di qua' Non ci so Cadillac
Abbiamo fatto crack-e amò lasciami stare
Io che volevo solo il mare

Tag: nuovo brano

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    È giusto provare fastidio se le band che disprezziamo hanno successo?