MEI 2005, anche audizioni per Sanremo

15/11/2005

Roma, 15 novembre - Comunicato Stampa

MUSICA: MEI 2005, TRA LIVE E CONCORSI SPUNTANO ANCHE “AUDIZIONI” PER SANREMO

Non è un appuntamento ufficiale ma già si è sparsa la voce: al Mei si potrà avere l’occasione di arrivare sul palco del Teatro Ariston per partecipare al Festival di Sanremo 2006. Al Meeting delle etichette indipendenti, in programma a Faenza il 26 e 27 novembre prossimi, è previsto uno spazio notturno, una sorta di “afterhour”, dedicato all’esibizione di giovani band indipendenti. Ad assistere alla rassegna notturna ci sarà, tra il pubblico, Gianmarco Mazzi, direttore artistico del Festival di Sanremo, che, assieme a Giorgio Panariello sceglierà i cantanti in gara alla prossima rassegna, compresi i 12 della categoria Giovani: una partecipazione, quella di Mazzi, tutt’altro che disinteressata visto che il “casting” per il prossimo Sanremo è tuttora in fase di costruzione. Un'occasione unica, dunque, per gli "indipendenti" italiani che potrebbero bissare il successo avuto nel 2000 dai Subsonica che parteciparono nel 2000 al Festival con "Tutti i miei sbagli" iniziando una carriera che li ha portati poi ad essere una delle band di punta del nuovo panorama musicale italiano.

Ma il Mei 2005 è ricco di novità e appuntamenti, a cominciare dai concerti più attesi che prenderanno il via venerdi’ 25 novembre al PalaCattani con il live dei Nomadi, che festeggeranno i 40 anni di uscita dal loro primo 45 giri, e con la serata di RadioFandango al Teatro Masini di Faenza con DomenicoProcacci, Nada e Massimo Zamboni, Pacifico, Pinomarino, Otto Ohm e Luigi Cinque. Sabato 26 novembre, poi, sarà il turno dei Negrita, sempre al PalaCattani; per lo stesso giorno in programma i live degli Stadio, Mario Venuti, Mao, So+Ho con Alberto Fortis, Marta sui tubi con Bobby Solo. Tra gli altri live, La Crus, Fausto Mesolella, Peppe Servillo, Luca Nesti e Maria Pierantoni Guia, I.G., Gianni Maroccolo e Ivana Gatti, Simone Cristicchi, Pippo Pollina e Nanni Svampa. Alla conferenza stampa di Milano, tenuta oggi, è intervenuto a sorpresa Piero La Falce, amministratore delegato e presidente di Universal Music Italia,che ha fatto il punto sulla situazione del mercato discografico in Italia, ribadendo il concetto secondo il quale non ci debba essere divisione tra il mondo delle majors e il mondo delle indies. La conferenza stampa si era aperta con lo showcase di Luca Nesti che ha eseguito una versione unplugged del suo singolo “Ho cambiato idea”.

Tra le premiazioni e gli incontri del Mei, domenica 27 novembre si terrà il Premio Italiano per il Videoclip Indipendente mentre alla cantante e musicista californiana Diamanda Galas sarà consegnato il riconoscimento della prima edizione del premio “Demetrio Stratos” per la sperimentazione musicale. La casa di produzione Fandango sarà protagonista del concorso di videoclip “Video Clipper the Radio Stars”, concorso organizzato con il Mei in collaborazione con Kataweb, dedicato alle idee e alle invenzioni di tanti emergenti che, pur facendo affidamento su budget irrisori, hanno saputo trasformare le canzoni in video pieni di creatività: per il concorso sono arrivati oltre 200 video che saranno giudicati da una giuria composta da Samuel dei Subsonica, Carlo Lucarelli, Alessandra Pescetta, Alessandro Piva e Giordano Sangiorgi. Il Mei 2005 sarà dedicato ai 100 anni della Cgil e sarà aperto, sabato 26 novembre alle ore 9, da un convegno sul tema "Giovani e Lavoro".

Tag: Meeting Etichette Indipendenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Un pomeriggio al lavoro con Gel: Angeli e Demoni al centro per le dipendenze patologiche