Il Mei di Faenza va al Giffoni Film Festival

14/07/2005

Faenza, 12 luglio 2005 - Comunicato Stampa

Il Mei di Faenza va al Giffoni Film Festival

Al via dal 16 luglio il Giffoni Music Concept che, anche quest’anno, promette di non deludere proponendo un cast d’eccezione e tante novità come AnimaClip :

la rassegna dei più bei videoclip animati di oggi e di ieri

Domenica 17 luglio
incontro/scontro

Festival di Sanremo-Mei di Faenza:
Gianmarco Mazzi e Giordano Sangiorgi
spiegheranno i due mondi musicali ai ragazzi
del Giffoni Film Festival

Giffoni Music Concept sesta edizione: un festival pieno di nomi, stili, session così diverse che sarà come un gelato mille gusti, da assaporare sera dopo sera.

Sfogliando il menù di questa estate 2005, si incontra subito un mito dei ragazzi, ma non solo. Basta dire che "i bambini fanno Ohh", e si capisce di chi si tratta. E' Povia, che racconterà cosa significa essere il vincitore morale di Sanremo, il percorso da cameriere a dominatore dell'hit parade.

Domenica 17 luglio alle ore 16 e 30

I gusti di questo immenso gelato non sono fatti solo di artisti, ma anche da voci tecniche capaci di spiegare ai ragazzi del GMC meccanismi e sistemi complicati. A porre sotto una lente di ingrandimento il festival della canzone italiana per antonomasia, ad esempio, penserà Gianmarco Mazzi, (Direttore Artistico di Sanremo), che spiegherà come si costruisce un evento di quella portata.

Giordano Sangiorgi (Organizzatore Mei di Faenza - Meeting delle Etichette Indipendenti) parlerà invece della musica
indipendente, mentre i Tiromancino saranno i protagonisti di AnimaClip, la rassegna dei videoclip animati, con la proiezione di video di artisti indipendenti e pure storici, come quello di Mina-Celentano. Il vincitore di AnimaClip parteciperà alla rassegna di videoclip del Mei 2005.

Ce n'è davvero per tutti: dal jazz al funk, passando per i protagonisti del rock, la dance, i cantautori e la canzone in dialetto. Senza dimenticare il soul, il pop e l'arte di realizzare videoclip in animazione. E' anche il secondo anno dei Pow-Wow, incontri tra gli artisti e i giovanissimi del pubblico, condotti dall'amico Paolo Biamonte che in questa nuova edizione avrà come protagonisti alcuni tra gli artisti più emblematici della musica.

Per tornare alla musica, ecco i Negramaro, con uno dei più bei CD dell'anno, e poi spazio alle donne della musica italiana, con l’effervescente Irene Grandi e la camaleontica Marina Rei, gettonatissima dalle radio, ora a Giffoni con un brano sorprendente: Song-Je, in dialetto napoletano.

E ancora, la rivelazione Simone Cristicchi, che si era già visto al contest delle band emergenti nelle passate edizioni. Per tornare ai nomi che non hanno bisogno di presentazione, c'è attesa per il live tosto e grintoso dei Velvet, ma anche per due serate un po' folli: quella che spazia dal jazz del pianista Stefano Bollani al duo, contrabbasso e voce, di Spinetti-Magoni, e che si chiude con i campani (di nascita) ma europei (di adozione) Planet Funk, con un concerto che farà ballare tutta la piazza. Altra serata originale è quella che partirà con il soul di Simona Bencini per arrivare alla dance dell’intramontabile DJ Claudio Coccoluto.

Le novità non finiscono qui, mancano ancora all'appello Capone & BungtBangt, che insegneranno ai ragazzi come suonare strumenti riciclati da materiali da discarica, infine Luca Nesti, che presenterà un album apprezzatissimo dalla critica, prodotto da Claudia Mori.

Il tutto, presentato dalla stessa Bencini, che ha all'attivo un disco osannato da tutta la critica, e Pippo Pelo, storica voce di Radio Kiss Kiss.

Anche quest'anno non mancheranno le serate saranno aperte dalle band emergenti, che si sfideranno all'ultimo voto dei ragazzi della giuria. Mai come nel 2005 i demo arrivati al GMC sono stati tantissimi, anche tramite i partner Rockol e Camion Records.

Il vincitore si esibirà poi al Mei 2005 dove presenterà la sua prima produzione su cd stampata dal Giffoni Music Concept.

Il Mei di Faenza si dimostra così ancora una volta un grande e straordinario volano per l'immagine culturale e turistica della città di Faenza.

Tag: Meeting Etichette Indipendenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Wilma De Angelis canta "Non è per sempre" degli Afterhours