MEI: numeri, progetti e una risposta...

26/10/2005

Ieri avevamo pubblicato una news nella quale I Dischi de L'amico Immaginario si poneva in polemica con il Meeting delle Etichette Indipendenti ( vedi news sezione dischi ). Oggi l'organizzazione del MEI diffonde questo comunicato stampa - che riportiamo integralmente qui sotto - nel quale sono ricordati i numeri della manifestazione e anticipati i nuovi progetti. Ma non solo: vengono anche riportate alcune dichiarazioni degli organizzatori che possono essere effettivamente considerate una risposta indiretta a quanto da noi pubblicato nella giornata di ieri.

MEI 2005 - La grande kermesse italiana di tutta la nuova scena indipendente

Fiera di Faenza, 26 e 27 novembre 2005

Anteprima 25 novembre 2005 al Teatro Masini con Nada e Massimo Zamboni e tanti altri artisti di RadioFandango e al PalaCattani con i Nomadi

e Anteprima Romagna il 24 novembre al Teatro Petrella di Longiano con i Quintorigo

Altri spazi: Teatro Masini, PalaCattani, Teatro Fellini e Club della Città.

Il Mei 2005 e' dedicato ai 100 anni di Cgil.

Nel 2004 ci furono 20 mila presenze, 250 espositori, 350 artisti in show case, 90 clip proiettati,

45 incontri, 12 convegni e tanti riconoscimenti

AL MEI 2005 PIU' DI 300 STAND, 50 ORE DI MUSICA NON STOP, 6 GRANDI EVENTI MUSICALI

UN GRANDE MEI FEST CON LE BAND EMERGENTI DI OLTRE 30 FESTIVAL ITALIANI

TRA I LIVE IN ESCLUSIVA AL MEI I NOMADI, NADA E MASSIMO ZAMBONI, PINO MARINO, PACIFICO, NEGRITA, LA CRUS,

MARIO VENUTI, PETRA MAGONI, FAUSTO MESOLELLA,

STADIO, MAO, MARTA SUI TUBI & BOBBY SOLO, SO-HO & ALBERTO FORTIS, MUTOID WASTE COMPANY, OFFLAGA DISCO PAX,

MARLENE KUNTZ, GIANNI MAROCCOLO E IVANA GATTI, SIMONE CRISTICCHI, PIPPO POLLINA

TONINO CAROTONE, JOE DAMIANO, ROBERTO ANGELINI, ENNIO REGA, NUOVI CEDRINI,

E TANTI ALTRI

Tra gli ospiti: Diamanda Galas e Negramaro

Tra i riconoscimenti, gli Afterhours vengono premiati per "Ballate per piccole iene" come il miglior album indipendente dell'anno.

"Siamo veramente soddisfatti dell'andamento dell'edizione 2005 del Mei" dichiarano gli organizzatori. "Abbiamo una crescita esponenziale di espositori e di proposte dal vivo a significare quanto il Mei stia realmente diventando, pur in una fase di contrazione del mercato discografico, una grande vetrina, ma soprattutto un grande momento di incontro e di confronto tra tutti gli operatori della nuova scena musicale italiana, oramai destinata a diventare tutta indipendente, in un mercato globale in mano a 2-3 major che tenderanno a privilegiare sempre piu' i prodotti globali -capaci di vendere in tutto il mondo- e a cancellare l'identità nazionale e regionale della nostra musica. Per questo riteniamo che sia una grande forza quella di presentarsi uniti, almeno una volta l'anno, al di là delle diversità dei generi e degli stili proposti, che non sta a noi giudicare, per segnalare insieme la grande forza di tutto il mercato indipendente che oggi -a differenza di qualche anno fa, limitato solo a stili ben definiti- va dai grandi nomi della canzone d'autore fino alle indie-rock band piu' underground, dai nuovi nomi del pop alle metal e punk band, dalla nuova musica folk e popolare fino alle nuove proposte hip hop, dalle grandi firme del jazz alle nuove proposte sperimentali, dallo ska fino alle colonne sonore di cinema indipendente. E così via, fino a contare centinaia e centinaia di begli esempi di autoproduzione della nuova musica del nostro paese"

E' tanto il riscontro, che addirittura si sta pensando ad un'edizione estiva per il prossimo anno - il decennale- e vi sono proposte anche per l'estero, in tal senso.

Questo è lo spirito del Mei, che naturalmente coglie l'occasione , come sempre, certo di aver innescato , fin dal '97, pur magari anche con alcuni errori, come è naturale, tanti stimoli per la crescita di questo settore, insieme a tanti altri operatori, per felicitarsi per la realizzazione di qualsiasi festival indipendente che nasca esclusivamente con lo spirito di costruire nuove opportunità per tale scena -e sono veramente tanti quelli nati in questi anni, per fortuna-, perchè sarà questa felice stella a portare beneficio a tutto il settore. A questo tipo di iniziative noi ci affianchiamo, come abbiamo sempre fatto, e ci mettiamo a disposizione con il massimo di passione, augurandoci che prima del Mei -ma anche dopo, come già avviene- siano anche piu' d'una le iniziative similari nelle piu' diverse parti d'Italia.

Ci rendiamo disponibili per ogni forma di supporto fin da ora, nel massimo spirito di collaborazione e a vantaggio di tutto il settore che ha bisogno di grande unità e umiltà se vuole proseguire nella sua crescita.

Al MEI 2005, il Meeting delle Etichette Indipendenti che si terrà alla Fiera di Faenza il 26 e 27 Novembre, si è già raggiunto il traguardo dell'anno scorso con 300 espositori. Si preannuncia insommaun grande Mei , con oltre 300 espositori, 50 ore di musica dal vivo non stop, 6 grandi eventi musicali, oltre 200 videoclip, due premiazioni nazionali ufficiali come il Premio Italiano per la Musica Indipendente e per il Premio Italiano per il Videoclip Indipendente, un appuntamento oramai indelebile per tutta la nuova scena musicale italiana che tornerà a darsi appuntamento tutta nell'ultimo week end di novembre a Faenza, oramai stranota capitale della musica indipendente in Italia.

Tra i tanti numeri da segnalare sicuramente il forte aumento dei partecipanti ai concorsi per videoclip indipendenti: VideoClipped The Radio Stars sta consolidando il suo successo con tantissimi partecipatni e il nuovissimo Premio Mei 2005 per i videoclip a bassissimo budget ha già superato la quota di oltre 100 clip pervenuti.

Inoltre, si sta lavorando alla realizzazione di un Album Multimediale della Musica Indipendente che sarà on line a metà novembre e presenterà tutte le produzioni audio/video indies di questi ulitmi 10-15 anni, capaci così di raccontaree anche in temrini di immagini l'importante storia della nuova scena musicale italiana.

Intanto sono stati ufficializzati alcuni concerti che si terranno durante la manifestazione.

Giovedì 24 novembre si terrà l'anteprima romagnola del Mei 2005 al Teatro Petrella di Longiano con la prima data ufficiale del Tour per Amref dei Quintorigo. INoltre, dal 16 al 24 novembre si terra' nei principali club della Romagna il Mei Day Tour che promuoverà le miglior realtà emergenti della Romagna insieme a videoclip, banchetti indies e altre proposte.

L'anteprima faentina del Venerdì 25 Novembre sarà arricchita dal live al PalaCattani dei Nomadi, che festeggeranno i 40 anni di uscita dal loro primo 45 giri e presenteranno la loro nuova etichetta Segnali Caotici con i loro nuovi artisti, oltre che dalla serata di RadioFandango al Teatro Masini di Faenza con Domenico Procacci con Nada e Massimo Zamboni, Pacifico, Pinomarino, Cappello a Cilindro, Otto Ohm, Blastema, Luigi Salerno e Luigi Cinque, mentre il Sabato 26 Novembre, sarà il turno dei Negrita sempre al PalaCattani. Sempre sabato 26 novembre tra gli altri eventi live in Fiera si annunciano i concerti di Stadio, Mao, So+Ho con Alberto Fortis, Marta sui Tubi con Bobby Solo. In contemporanea due grandi eventi di teatro in musica: al Teatro Masini Cose di Musica presenta le nuove produzioni dei La Crus, Mario Venuti, Petra Magoni, Fausto Mesolella, , Luca Nesti e Maria Pierantoni Giua.

Sabato sera 26 novembre, tra gli eventi collaterali della notte del Mei, da segnalare la Festa del Mucchio Selvaggio con gli Offlaga Disco Pax al Museo Carlo Zauli, mentre alla Casa della Musica si terrà la Notte Toast per il Piccolo Compleanno della Toast Records in collaborazione con i dj di Mephisto Records e Faenza Dj Contest.

Domenica 27 novembre tra i tanti live si segnala il festival punk rock della Punkadeka e il festival folk rock della Upr, un inedito live di Simone Cristicchi e un altro di Pippo Pollina e di Tonino Carotone e gli Arpioni e una chiusura per il 60° di LIberazione con Nanni Svampa insieme ai Trenincorsa e Brigata Garibaldi.

Grande chiusura al Mei con un concerto al Teatro Masini di Ala Bianca Night insieme a Tour de Force -aperto dagli interventi del Premio Tenco e dell'Isola che non c'era- con l'unica data "slow" dei Marlene Kuntz, l'anteprima di I.G. , la nuova produzione di Gianni Maroccolo e Ivana Gatti insieme agli Andhira e Nicola Costanti e altri ospiti per una produzione targata Ala Bianca.

Tra le premiazioni e gli incontri si ricordano sabato 26 novembre il Premio Italiano per la Musica Indipendente, al quale seguirà un incontro con le rivelazioni indies rock dell'anno con gli Offlaga Disco Pax, Jennifer Gentle, Ardecore e Sikitikis, mentre domenica 27 novembre si terrà il Premio Italiano per il Videoclip Indipendente, insieme a VideoClipped The Radio Star, al quale seguirà un incontro con le rivelazioni indies pop dell'anno cui prenderanno parte Povia, Dolcenera, L'Aura, Simone Cristicchi, Pago, Alessio Caraturo, Equ e Piercortese.

Tra gli ospiti d'onore delle due giornate del Mei si aggiungono altri nomi importanti: Diamanda Galas sarà presente al Mei il sabato pomeriggio 26 novembre per ricevere il Premio Internazionale Demetrio Straots, mentre domenica 27 novembre i Negramaro racconteranno la loro storia che li ha portati in un anno dai palchi del Mei 2004 alle oltre 110 mila copie vendute del loro album

Il MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti , annuncia i riconoscimenti per il Premio Itlaiano per la Musica Indipendente che si terrà sabato 26 novembre: "Ballate per piccole iene" degli Afterhours, è risultato infatti come miglior disco indipendente dell'anno.

Il premio, risultato di una votazione effettuata da i giornalisti di settore, giunge a coronamento del successo ottenuto dal disco degli Afterhours, che negli ultimi sei mesi ha scalato la classifica delle produzioni indipendenti e adesso occupa la prima posizione.

Inoltre il MEI 2005 darà il premio per il Miglior progetto speciale a Stazioni Lunari - spettacolo nato da un'idea di Francesco Magnelli e che ha visto tra i protagonisti Piero Pelù, Max Gazzè, Morgan, Paola Turci, Mario Venuti e Ginevra Di Marco - e a 2004 Creuza de Mà, il progetto di Mauro Pagani sul celebre disco che realizzò nel 1984 assieme a Fabrizio De Andrè.

Premio speciale agli Stadio, per i 25 anni di attività e ad "Avere Ventanni", il programma condotto da Massimo Coppola e in onda su MTV, riceverà al MEI il premio per il miglior programma tv dell'anno, e a "Liberi Gruppi", il programma di Radio Popolare condotto da Davide Facchini riceverà il premio quale miglior programma radiofonico dell'anno.

Gli altri riconoscimenti andranno a Offlaga Disco Pax (Miglior gruppo indipendente), Max Manfredi (Miglior solista), Perturbazione (Miglior tour), Santeria (Miglior etichetta), Stardog (Miglior autoproduzione), Roberto Vernetti (Miglior produttore artistico) e Toni Verona (Miglior produttore discografico).

Altri riconoscimenti andranno alla Mescal, per la promozione della musica italiana all'estero, alla Fandango, per il suo ingresso nella musica indipendente, a Storie di Note, per il suo impegno civile e sociale, Cyc Promotions, Il Manifesto e Casasonica per aver rinnovato il panorama indie-rock italiano e a Sugar, Carosello, Target, Amarena Music e Edel per aver rinnovato il panorama indie-pop italiano con le loro produzioni.

La premiazione avrà luogo sabato 26 novembre alle ore 16, mentre gli abituali premi per il Videoclip Indipendente si terranno domenica 27 novembre e i nomi dei vincitori si conosceranno a fine mese. per VideoClipped The Radio Stars ci sta lavorando la Fandango , mentre per il Premio Mei per il Videoclip Indipendente a Bassissimo Budget, presieduto da Gaetano Morbioli, ci sta lavorando l'organizzazione del Mei. Comunque, sfiorano i 200 i videoclip che hanno partecipato quest'anno facendo diventare di fatto tale premio come quello con il maggior numero di partecipanti per il clip indipendente.

Per il live sono naturalmente da segnalare tantissimi altri live.

Tra i nomi presenti alla Fiera di Faenza segnaliamo: Joe Damiano, Ennio Rega, Roberto Angelini, Vittorio Merlo, Nuovi Cedrini e poi le band dei festival Heineken Jammin' Contest con gli Stomp, Melon Rouge e Dopolavoro Ferroviario, Primo Maggio tutto l'Anno con i Cappello a Cilindro, Giffoni Music Concept con Crusca e Zer89, Sziget Festival per Road to Budapest con Grimonn e Bacco Tabacco, i Nobraino per il Roxy Bar Stage, Rock Targato Italia con Audiorama, Punto G e Garage Diva, La Banda dei Falsari per La Musica nelle Aie, Mtv presenta Brand:New con lo stage dei Super Elastic Bubble Plastic e The Jains, i Santo Janne di Voci per la Libertà, Chiarastella per Spazio Giovani di Foggia, per Neapolis Mei Day Festival i Mamasan e i CFF e il Nomade Venerabile, ai quali si aggiungono per l'Upr Folk Rock Festival

Porto Flamingo , Ratapignata ,Simona Salis , Federico Sirianni con ospiti I Ratti della Sabina e le band di festival della Romagna come Faenza Rock, Cà Vaina e il Premio del Corriere Romagna.

Mancano ancora i nomi di tanti altri festival che hanno aderito al Circuito del Mei Fest.

Inoltre, ecco un elenco del cast presente ad oggi assolutamente ancora provvisori e non definitivi:

FLAG, WOUNDED KNEE, SHY, ZERO ELEMENTI, BLEEDING SHADOWS, LEGA LEGGERA, WORKING VIBES, CHINASKY, DARIO ANTONETTI, TORPEDO, MARQUEZ, ANTONELLO ARMIERI, ETTORE GIURADEI E LA MALACOMPAGINE,MR WILSON, SINERGIA, MONDO-R, PUNTO G, AUDIORAMA, NOBRAINO, DUEMINUTIEMEZZO, ADHARMA, TRINAKRIU', CHRISTIAN REINER, MAO, MARCO NOTARI, HUGAFLAME, JO DAMIANI, STADIO, MARTA SUI TUBI, SO-HO ALBERTO FORTIS, HORMONAUTS piu' MUTOID WASTE COMPANY, ENNIO REGA, MR BRACE, RAZZLE DAZZLE, MEDILATINA, MARZIA, SERGIO WOW, THE UNION FREEGO, PHONICA, EVA'S MILK, ANGRYBEANS, ERETIKA, DEDALO, LA MENADE, SKW, ANGEL FALL, JOLAURLO, GERSON, GAZPACHO, SIMONE CRISTICCHI, TONINO CAROTONE E ARPIONI, MOTHERCARE, TRENINCORSA, NANNI SVAMPA, BRIGATA GARIBALDI, MISERO SPETTACOLO, VINCENZO VASI, ANDREA CHIMENTI, NUOVI CEDRINI, LA PELLE, 3NOIR, MR KOO, STIV, VARDEN, NERONOVA, CHERIF GALAL, THE CRAMP HOUSE, NADIE', STRONG DINASTY, GEA, HALLO DAYLIGHT, E42, KAMA, CHIAZZETTA, MARMAJA, NEW KILLERS STARS, DENIZE, FLORA, MAPO, MARCELLO COLEMAN, AENIGMA, CLAMIDIA, SKY IN LAND, NICOLA BARGHI BAND, BANDAPUTIFERIO, RODEOCLOWN, DANIELE FARAOTTI BAND, CPM BAND, MICHELE ASCOLESE, MARCELLO CORSO, PURA UTOPIA, BY POPULAR DEMAND, SKARNE MURTA, TARAN KAHN, WAH COMPANION, ZOLDESTER, CYCLEPHANTE, PIXL, JION, NONZETA, BLUDINVIDIA, CONVERGENCE, BOOZE, HAREM, EQU, DUNI MOLLNA, JENNIS JOKE, SUPER REVERB,ULIVIERI, ROBERTO ANGELINI, DOTT. LIVINGSTON, SIKITIKIS .

Tutte le informazioni e il programma completo sono disponibili sul sito internet www.audiocoop.it

Tag: Meeting Etichette Indipendenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    “Fabrizio De André. Principe libero”, il film con Luca Marinelli arriva al cinema come evento speciale