Il MEI a tre fiere estere

16/09/2004

AudioCoop sarà presente come Punto Italia grazie ad un sostegno del Ministero delle Attività Produttive confermato a Roma agli Stati Generali della Musica Indipendente

IL MEETING DELLE ETICHETTE INDIPENDENTI PORTA FAENZA ALLE FIERE ESTERE DEL POPKOMM E DEL WOMEX IN GERMANIA E DEL MUSICWORKS A GLASGOW

L'intenzione è in accordo con l'Amministrazione Comunale e Terre di Faenza di promuovere anche i prodotti tipici locali, come il vino e la ceramica, e gli eventi tipici locali come le feste e le sagre. Si parteciperà anche a una fiera di musica indipendente di Manchester.

E' ufficiale. E' stato annunciato sabato agli Stati Generali della Musica Indipendente di Roma alla presenza di oltre 70 indies e di numerose autorità, istituzioni e associazioni dle mondo musicale italiano: AudioCoop, grazie al sostegno del Ministero delle Attività Produttive, parteciperà come Punto Italia di diffusione e promozione della musica italiana , con un suo stand alle fiere musicali del Popkomm, a fine settembre a Berlino, al Music Works di Glasgow a fine ottobre e all'importantissimo Womex che si terrà a Colonia tra la fine di ottobre e i primi di novembre.

Il Mei-Meeting delle Etichette Indipendenti sarà inoltre presente anche con un suo spazio alla prossima fiera di musica indipendente inglese di Manchester.

Si tratta di un'importante occasione per la promozione della musica indipendente italiana all'estero e AudioCoop, insieme al Mei, viene riconosciuto come il soggetto deputato a svolgere tale attività promozionale per l'Italia.

La presenza fieristica avrà naturalmente anche una ricaduta positiva per le strutture ricettive e di ristorazione della nostra città e del nostro territorio (come accade durante il Mei, tutte verso il "tutto esaurito" per la città di Faenza e per il suo territorio).

E' infatti intenzione degli organizzatori del Mei di Faenza - che lo ricordiamo si terrà il 27 e 28 novembre alla Fiera di Faenza - invitare le indies straniere al Mei, con un aumento di notorietà per la nostra città, oramai capitale della musica indipendente italiana, anche all'estero -tra l'altro il pomeriggio del 26 novembre a Faenza, il giorno prima dell'apertura ufficiale del Mei, si terrà un workshop tra le indies italiane e straniere per scambi professionali - ma anche utilizzare tale presenza per promuovere il turismo di Faenza Città d'Arte e dei suoi prodotti tipici: come la ceramica e il vino e le sue attività collinari di grande pregio come le feste e sagre che tengono nel periodo autunnale promosse da Terre di Faenza.

A tale proposito, si terrano incontri nei prossimi giorni per definire al meglio tali opportunità.

Chi è interessato può contattare l'organizzazione del MEI per inviare il proprio materiale alle tre fiere estere
www.rockit.it/meeting

Tag: Meeting Etichette Indipendenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati