Milano, e' morto Bruno Lauzi

25/10/2006

Peschiera Borromeo, Milano. Un nuovo lutto colpisce la musica italiana. Dopo la recente morte di Andrea Parodi, deceduto dopo una lunga malattia ( leggi qui: www.rockit.it/pub/n.php?x=8934 ), anche Bruno Lauzi ci lascia. Il Premio Tenco gli aveva appena dedicato la "Rassegna della canzone d'autore 2006" in programma dal 9 all'11 novembre al Teatro Ariston di Sanremo.

Malato da tempo, aveva a suo modo esorcizzato la malattia dedicando una lettera a Mr. Parkinson. "C'è un proverbio arabo che dice: «Se hai un amico di miele non lo leccare tutto», INVECE LEI S'APPROFITTA D'OGNI RILASSATEZZA, DELL'ABBASSAMENTO DELLA GUARDIA NELLA BATTAGLIA QUOTIDIANA, ci proibisce di pensare ad altro, contando sulla superficialità con cui io ho affrontato l’insorgere del male… si sa, gli artisti sono farfalloni incoscienti… no, vecchio caprone, non le sarà facile, né con me né con gli altri, la Resistenza è cominciata", scriveva.

Il cantautore genovese - che amava definirsi "un uomo, un artista, un poeta fungaiolo" - era nato all'Asmara l'8-8-1937 ma cresciuto a Genova, è ritenuto con Umberto Bindi, Gino Paoli e Luigi Tenco uno dei fondatori della cosiddetta "scuola genovese" che contribuì alla canzone moderna italiana ed il cantautorato. Dopo il '56, trasferitosi a Varese, conobbe e collaborò con Piero Chiara (di cui corresse le bozze dei primi libri), ma è a Milano che entra in contatto con il circuito mitico "Derby" di Milano, il locale del cabaret degli anni sessanta, assieme a Cochi e Renato, Felice Andreasi e Lino Toffolo. Il suo successo come autore, cantante ed interprete cominciò a diventare sempre più importante; iniziò così la sua vera attività artistica che comincia ad impegnarlo in concerti e tournee internazionali fra le quali anche una insieme con Mina. Alla fine degli anni Sessanta Bruno Lauzi divenne amico di Lucio Battisti che gli propone di entrare nella sua casa discografica, la Numero Uno: insieme scrissero capolavori come "E penso a te" e "Amore caro, amore bello". I funerali sono già stati fissati per oggi alle 15.30. Rockit si unisce alle condoglianze.

Leggi la sua lettera a Mr. Parkinson:
www.brunolauzi.com/lettera.html

Per altre info:
www.brunolauzi.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Max Casacci ha invitato la RAI a inaugurare un canale dedicato alla musica indipendente