Ministri, il secondo singolo

22/09/2010

Consacrazione definitiva o... era meglio il demo? Forse tutte e due le cose. Difficile dirlo ancora, ma intanto sta finalmente per uscire uno dei dischi che da queste parti aspettavamo di piu'. Dopo essersi ambientati in Universal con "Tempi Bui" i Ministri stavolta sembrano gia' al dentro-o-fuori, quantomeno per cio' che riguarda le loro sorti da grande discografia e grande fama e cose simili. Nell'attesa che esca il disco, di cui vi racconteremo presto, i Ministri hanno rilasciato prima una convincente canzone-teaser (che non si capisce cosa voglia dire a onor del vero) e poi il primo singolo estratto dall'album "Fuori", in uscita il 12 ottobre. La canzone in questione, con relativo videoclip, si intitola "Gli Alberi". La prima impressione, puramente visiva, e' del milionesimo video con i Ministri che suonano (per questo disco siamo gia' a due quasi uguali) e, pur con i budget che non ci sono, forse va detto che, loro o chi per loro, potrebbero cominciare a ragionare sul presentare diversamente le loro canzoni nei videoclip. A parte questo, Gli Alberi non piace e non dispiace, non spacca ma non e' male. Di nuovo ci sono le tastiere, le derive un po' wave ed una certa leggerezza pop (ok, e' il singolo), oltre ad una produzione finalmente all'altezza. Di vecchio c'e' il rock, l'intensita' pazzesca, la voce inconfondibile e la purezza espressiva di una band di cui siamo innamorati fin dall'inizio. Di mancante ci sono quegli slogan battaglieri che li avevano resi piccoli eroi. Stavolta non si fanno davvero risse, non si fanno nomi e cognomi, non si scende in strada, non si parla dritto in faccia. Lo sguardo e' piu' lontano, i significati sono piu' distanti, le armi sono sempre innescate ma non sparano. D'altronde guarderemo da lontano le guerre che incendieranno le nostre citta' e saliremo sopra gli alberi ma cosi' in alto che nessuno se ne accorgera'. Forse la prima canzone in cui i Ministri descrivono, osservano e non partecipano a mano armata. Quanto questo sia un cambiamento legato solo ad un pezzo o al disco tutto, lo sapremo tra poco. Nel frattempo, giudizio ancora sospeso, ma braccia alzate e tripudio per il ritorno dei Ministri. Sperando sia la volta buona, ma buona davvero. Capito Universal? // Acty

Commenti (1)

  • Chiara Longo 22/09/2010 ore 18:47 @vanabass

    non sono ancora convinta, aspetto il disco ma soprattutto il live, gli altri album ho iniziato apprezzarli solo dopo i live.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati