A Monterotondo la Piccola Orchestra La Viola

03/07/2005

Si apre il sipario sull’edizione 2005 dell’Estate Eretina, la manifestazione musiculturale organizzata ogni anno dal Comune di Monterotondo, vicino Roma.

Dopo i prologhi di giovedì scorso (I Music You del trio Tallini) e di venerdì 1 (rock mediorientale degli italo-palestinesi Aladnah), la manifestazione culturale estiva aprirà ufficialmente i battenti domenica 3 luglio, alle ore 22, in piazza del Duomo, con il grande concerto “Radici di memoria” della Piccola Orchestra La Viola diretta da Alessandro Parente. Venti giovanissimi musicisti - di cui dodici all’organetto diatonico - che seguono un percorso originalissimo di contaminazioni originali e trascinanti. Fra le loro collaborazioni, figurano personaggi quali Peppe Barra, Franco Battiato, Daniele Sepe, Lino Cannavacciuolo, Angelo Branduardi e molti altri. Domenica a Monterotondo si presenteranno accompagnati da Piero Ricci, il più grande “neo-zampognaro” del mondo.

All’insegna del glocale, invece, gli altri appuntamenti musicali che animeranno la manifestazione – quest’anno curata dall’associazione AlmaVisiva di Roma - fino al 7 agosto. Dal musical “De André, la poesia della vita” messo in scena dal coro “Le sette lune” (giovedì 7 luglio) ai raga, le melodie tradizionali indiane che Francesca Cassio proporrà venerdì 8 luglio. Passando per la fusion di Galliano Prosperi (14 luglio) e la musica caraibica dei Diapason (15 luglio) fino alla tradizionale ebraica orientale klezmer di Ale Brider (22 luglio). Senza dimenticare la pizzica dei Canto libero (23 luglio).

Info: www.comune.monterotondo.rm.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati