Domenica gli Oscar, Morricone: "È un riconoscimento importante, ma anche un gioco al lotto"

Ennio MorriconeEnnio Morricone
24/02/2016 12:02 di

Dopo il BAFTA e il Golden Globe, dopo la stella conquistata sulla Walk of Fame di Hollywood e la recente conferma che anche il prossimo film di Tarantino vedrà la sua partecipazione, il Maestro Ennio Morricone è finalmente volato a Los Angeles, dove questo fine settimana si svolgerà la cerimonia di premiazione degli Oscar, per il quale "The Hateful Eight" è nominato per la miglior colonna sonora originale.

L'evento potrebbe consegnare a Morricone la sua prima statuetta, dopo sei nomination e un Oscar onorario alla carriera nel 2007. Proprio a questo proposito, in un'intervista pubblicata sull'organo di informazione della SIAE, Vivaverdi, Morricone ha dichiarato: "Penso sia molto importante avere un riconoscimento in vita, questo sempre considerando che l'Oscar è una specie di gioco al lotto".

Nella stessa intervista Morricone ricorda anche gli inizi della sua carriera: "Per un periodo ho pensato di fare il medico, ma mio padre per fortuna quando sono arrivato all’età giusta mi mandò a studiare musica. Ho cominciato a seguire con attenzione tutto quello che succedeva al di fuori del Conservatorio: la dodecafonia, la musica aleatoria, la musica gestuale, i compositori Stockhausen, Cage, Schönberg, Berg, Webern, il direttore d'orchestra e compositore Boulez, i compositori Nono, Maderna. E in quel momento decisi di mettermi a confronto con i grandi del passato".

A proposito del suo rapporto speciale con il cinema invece sottolinea: "Volevo trasferire nella musica per il cinema la musica fatta di rumori, quella che chiamavano musica concreta; compositori francesi come Pierre Schaeffer e Pierre Henry, che furono importantissimi in questo senso, mi impressionarono molto. Il cinema può fare a meno della musica, però se si applica la musica, deve rappresentare quello che non si vede e quello che non si dice. Quindi la musica è fuori, è una punta astratta che non può essere mescolata con la realtà che si vede".

Tag: premio oscar

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati