Murubutu sta ristampando in vinile il primo disco "Il Giovane Mariani e altri racconti"

07/03/2018 14:32 di

Esce il 16 marzo la prima ristampa in vinile de “Il Giovane Mariani e altri racconti”. Il primo disco del professore del rap italiano sarà, finalmente, disponibile per gli amanti dei 33 giri.

Murubutu, al secolo Alessio Mariani, nasce a Reggio Emilia e si avvicina all’Hip Hop all’inizio degli anni ’90. Fondatore della crew La Kattiveria, dal 2000 comincia lavorare con i propri soci ad un Rap di diversa concezione. L’intento è fare del Rap un mezzo espressivo per trasmettere contenuti di ordine culturale. Il risultato è un nuovo sottogenere musicale: il Rap Didattico. Sulla scorta della contaminazione fra Rap, letteratura e saggistica, Murubutu intraprende un progetto solista, interamente dedicato allo storytelling.

Dopo la prima uscita ufficiale nel 2009, è con “La bellissima Giulietta e il suo povero padre grafomane“ che il pubblico inizia ad accorgersi del professore del rap italiano (così viene infatti definito, vista la sua tuttora attuale carriera di insegnante di filosofia in un liceo di Reggio Emilia) . In seguito verranno pubblicati “Gli ammutinati del bouncin” e “L’uomo che viaggiava nel vento”, con featuring (tra gli altri) di Rancore, Dargen e Ghemon.

Murubutu_Il_Giovane_Mariani_nuova cover piccola

Aspettando il nuovo disco, attualmente in lavorazione, dopo le uscite de "L’uomo che viaggiava nel vento" e de "L’ammutinamento del Bouncin" continua l’opera di ristampa su vinile della discografia completa di Murubutu. L’artista, insieme a Irma/Mandibola records e Self Distribuzione, ha annunciato la ristampa su vinile del suo primo album del 2009 dal titolo “Il Giovane Mariani e altri racconti”.

L’edizione sarà disponibile in due diverse tirature: una di 300 copie limitata numerata con vinile colorato in verde e l’altra nel classico vinile nero. Il preorder è disponibile ai seguenti link: MUSIC SHOP  e SELF.

Tag: vinile ristampa rap italiano

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Video première: Fancies - Al di là dell’Africa