A Berlino e a Francoforte due nuovi musei dedicati alla musica elettronica

MOMEMMOMEM
18/11/2015 12:00 di

Entro il 2017 la Germania avrà due musei dedicati alla musica elettronica. In un'intervista al sito Insomniac, Dimitri Hegemann, il fondatore del Tresor, uno dei club più importanti di Berlino, ha presentato il Living Archive of Elektronika, un nuovo spazio dedicato alla techno e alla musica elettronica in generale. Se i lavori procedono senza intoppi, il museo sarà pronto per la fine del 2016, giusto in tempo per i festeggiamenti dei venticinquesimo anniversario del Tresor. "Ho scelto questo nome - commenta Hegemann - perché qui a Berlino la techno è un movimento, ancora attivo, stimolante e vivace".

Parallelamente a quello berlinese, a inizio anno è stato annunciato un altro progetto simile, questa volta a Francoforte. Si tratta del MOMEM - Museum Of Modern Electronic Music. Previsto nella stessa zona di proprietà del Kinder Museum, il MOMEM sarà strutturato in diverse aree con l'intento di raccontare l'evoluzione della musica da ballare negli ultimi trent'anni attraverso la storia dei dj più influenti e delle etichette fondamentali per il genere. Ci sarà anche una parte dedicata agli strumenti musicali ed una dedicata a designer e visual artist.



Così lo descrivono Alex Azary e Andreas Tomalla, i due ideatori del museo: "Presenterà lo sviluppo della musica elettronica dalla fine degli anni '70 ma non sarà un semplice luogo dedicato alla retrospettiva, vogliamo che racconti il 'qui e ora' focalizzandosi sulle scene musicali più attuali e sugli sviluppi futuri di questo genere".

Se volete approfondire il, trovate molte informazioni sul sito del MOMEM

 

via

 

Tag: museo dj

Commenti (1)

  • Adria Dastoli 07/05/2016 ore 19:29 @adria.dastoli

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati