Musica di Darwin: le canzoni di successo seguono la teoria dell'evoluzione

20/06/2012

Per creare una canzone di successo ci vogliono talento, idee, creatività, originalità, attitudine? Niente di tutto questo a sentire una ricerca di un gruppo di ricercatori dell'Imperial College di Londra. Il team di ricercatori sostiene infatti che l'evoluzione dei successi musicali segue regole simile a quelle del processo biologico darwiniano. I risultati della ricerca sono stati appena pubblicati sulla rivista dell'Accademia di Scienza degli Stati Uniti.

Per sostenere la loro tesi, i ricercatori hano realizzato un programma chiamato "DarwinTunes", che consente di generare brevi composizioni di suoni casuali di otto secondi, che attraveso un algoritmo vengono ricombinati quasi fossero un DNA, riproducendosi e crescendo, fino a mutare in un brano completamente originale.

Il risultato dell'algoritmo è stato poi sottoposto ad una vera e propria indagine di mercato, come fosse un brano destinato all'alta classifica, chiamando a raccolta dei normali ascoltatori di musica a cui è stato chiesto un parere.

Analizzando le opinioni del panel statistico, i ricercatori sono giusti alla conclusione che la musica segue un'evoluzione praticamente uguale al processo di selezione naturale di Darwin. La musica viene infatti costantemente modificata nel tempo, attraverso una ricombinazione continua di idee che passano casualmente da un musicisti all'altro, modificandosi in base all'ecosistema in cui vengono diffuse. 

L'indagine è stata condotta su un campione di oltre 7.000 persone, a cui sono stati fatti ascoltare 100 brevi brani generati dall'algoritmo di DarwinTunes. Ognuno dei partecipanti doveva votare i brani. I peggiori si "estinguevano" mentre gli altri "sopravvivevano", entrando poi nuovamente nell'algoritmo, dove venivano ricombinati, partecipando ad un processo evolutivo. L'esperimento è partito da suoni vicini al puro rumore, che sono poi confluiti in una composizione musicale estremamente ricca di accordi, armonie e ritmi. Una potenziale hit d'alta classifica. 

Atualmente il team di ricercatori sta proseguendo online l'esperimento, invitando tutto il popolo del web a partecipare su Darwintunes.org

Commenti (1)

  • Nicola Serafini 21/06/2012 ore 09:16 @worlich

    Grottesco ma molto interessante.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Anche Manuel Agnelli condurrà un programma su Rai 3