Ascolta “Musica per l’immagine”, una bellissima compilation di library music italiana

01/06/2017 11:00 di

La library music è stato un vero e proprio fenomeno in Italia tra gli anni ’70 e gli anni ’80: molti artisti di prestigio in quegli anni si dedicarono infatti alla cosiddetta musica per sonorizzazioni, ovvero le colonne sonore di documentari, servizi televisivi, sceneggiati e così via. La Fly By Night Music, etichetta fondata nel 2012 a Londra da Lorenzo Bandiera, ha deciso di pubblicare una compilation, "Musica per l'immagine", che raccoglie il meglio della library music italiana meno conosciuta e spesso introvabile, prodotta tra il 1974 e il 1985.



“In questa compilation ho cercato di includere alcune delle incisioni più interessanti che ho collezionato in questi anni”, racconta Bandiera, “tracce come “Nitrogen” dal disco “Sound Orchestra" di Alberto Baldan Bembo uscito su ‘Star Track Records’, con una linea di basso che cresce in modo selvaggio conducendoci attraverso frenetiche sperimentazioni ritmiche”. E ancora “come non includere la meravigliosa “Screw Driver” di Fabio Fabor, dal suo album “Superman” scritto con un giovanissimo Antonio Arena, con le sue sonorità ARP e Oberheim splendidamente programmate”.

Molti brani sono stati selezionati proprio dalla collezione privata di Bandiera, archiviati e poi restaurati appositamente per questa raccolta. Dove possibile, le tracce (per esempio “Vision”, “Nitrogen” e “Blue Magnolia”) sono state prese direttamente dai master tape originali gentilmente messi a disposizione dai proprietari. “Musica per l’immagine” sarà disponibile in doppio vinile dal 16 giugno, il preorder si può trovare qui.

 

(via)

Tag: compilation

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    A Milano la mostra su Frida Kahlo con le musiche di Brunori SAS