MusikBi è la prima piattaforma africana per il download musicale

Youssou N'DourYoussou N'Dour
25/02/2016 16:51 di

Si tratta della prima piattaforma per il download di musica legale interamente nata e sviluppata in Africa. MusikBi, questo il nome, ha la missione di promuovere gli artisti africani, pagare loro delle adeguate royalties e combattere la pirateria digitale. Il nome deriva dall'omonimo termine utilizzato in wolof, lingua parlata in Senegal e Gambia, che significa appunto musica.

Tra i primi nomi mainstream ad aderire al progetto ci sono Youssou N'Dour e Baba Maal, insieme ad altri rapper, musicisti jazz e giovani cantanti. Ogni singolo brano costa tra i 300 e i 500 franchi centrafricani (poco più di 50 centesimi) ed è possibile scaricarlo utilizzando il credito del proprio cellulare.

Come ci tiene a ribadire la Solid, l'azienda che ha sviluppato il servizio, i concerti sono ad oggi una delle poche e remunerative fonti di guadagno per gli artisti africani, sempre più stretti nella morsa dei pirati digitali. MusikBi cerca di offrire agli artisti una possibilità di guadagno anche a partire dal downloading: ai musicisti spetta infatti il 60% dei proventi netti dalla vendita dei loro brani. Al momento MusikBi non offre un servizio di streaming a causa della ridotta velocità a cui viaggia internet in molte zone dell'Africa.

Se la storia vi interessa vi consigliamo anche di fare un giro su kasimp3.com, piattaforma questa interamente gratuita, che raduna tanti giovani artisti africani e ha contribuito a lanciare in ultima battuta il fenomeno gqom.

(via)

Tag: download africa streaming

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Dalla periferia africana al Pigneto: il nuovo suono della rivolta si chiama Gqom