MySpace rialza la testa: iscritti in aumento

13/02/2012

Quella di MySpace sembrava essere una storia segnata. Prima il periodo d'oro, culminato nell'acquisizione da parte della Newscorp di Rupert Murdoch, poi un declino verticale, che ne ha eliminato la centralità dal mondo della musica e ha fatto crollare il numero di utenti attivi e di iscritti. Un crollo certificato dalla svendita realizzata da Rupert Murdoch, con il social network ceduto a un costo irrisorio rispetto a quello dell'acquisto.

Arriva invece oggi dal New York Times la notizia che qualcosa si sta muovendo. A gennaio MySpace ha fatto registrare un'inversione di tendenza: segno più per numero di utenti unici e di iscritti.

A gennaio, gli utenti unici sono aumentati del 4%, passando da 24 a poco più di 25 milioni. Certo, sempre lontanissimi dai 75 milioni dei migliori periodi, ma è pur sempre un segnale positivo. Così come è positivo il fatto che il social network abbia fatto registrare fino a 40.000 nuove registrazioni ogni giorno. Il motivo? Secondo i nuovi proprietari Tim e Chris Vanderhook è dovuto ai recenti cambiamenti di MySpace, che ha inserito un nuovo player e ha rimesso al centro della propria attività la musica, facendo anche affidamento su un vastissimo database di canzoni.

Prossimo obiettivo di MySpace è tentare di convincere le band che qualcosa è tornato a muoversi, nella speranza che decidano di ricominciare a utilizzarlo.

Tag: null

Commenti (1)

  • makxnoise 16/02/2012 ore 03:51 @makxnoise

    Non ho ovviamente alcun dato a sostegno di ció, ma per me è una cazzata, il principale motivo della ripresa per me è la recente interazione con facebook.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

A Milano la mostra su Frida Kahlo con le musiche di Brunori SAS