M¥SS KETA si toglie la maschera nel suo nuovo video "Una vita in Capslock"

14/02/2018 12:42 di

M¥SS KETA si toglie la maschera per scendere negli abissi dell’inconscio nel suo nuovo singolo “Una vita in capslock”, ma non allarmatevi, anche questa volta il suo viso rimarrà segretamente nascosto.

M¥SS KETA è uno dei casi più curiosi della musica italiana, rapper -certamente- ma anche icona pop, party girl, diva esagerata e pupilla di Davide Toffolo che l'ha voluta nella sua Tempesta Dischi con la quale nel 2017 ha pubblicato l’EP “Carpaccio ghiacciato”, prodotto da Motel Forlanini, in cui spiccano le collaborazioni con Riva e Populous. Si impone sulla scena nazionale a partire dal 2013 con i singoli “Milano, sushi e coca” e “Le ragazze di Porta Venezia”, al di là dell’apparente leggerezza, le canzoni di M¥SS KETA trattano con ironia e cinismo temi delicati della società moderna.

Anche nel suo ultimo singolo non sembra smentirsi. In “Una vita in capslock” il beat aggressivo prodotto dalle note dubstep del basso non si rivela nient’altro che un espediente per permettere alla diva milanese di addentrarsi nei lati oscuri più della coscienza. Una weltanschauung supportata anche dal video, allusivo e già iconico, a metà tra Eyes wide shut e la commedia sexy, tra l’antica opulenza dei romani e le moderne perversioni feticiste. Ricco di citazione pop odierne (dai televisori che ricordano la nascita di Mtv, a Twin Peaks, fino al casco dei Daft Punk), "Una vita in capslock” è la perfetta fotografia della decadente opulenza della società moderna in cui “l’ombra” rappresenta a tutti gli effetti il simbolo junghiano dell’irrazionale: l’eterno scontro tra la razionalità e le inconsce forze brutali che M¥SS KETA ha imparato a gestire con savoir-faire e una buona dose di Xanax.

DICONO CHE IO SIA UNA DIVA ESAGERATA, ESPLOSIVA, ESASPERATA ED ECCESSIVA. LA MIA VITA È UNA SELVA OSCURA IN CUI HO SCELTO DI PERDERMI, FRANTUMANDOMI E SMARRENDO DEFINITIVAMENTE LA RETTA VIA. MA È PROPRIO IN QUEL BUIO PROFONDO CHE MI CIRCONDA CHE HO PREMUTO IL TASTO PER TRASFORMARMI DA DOMATA A DOMATRICE, DIVENTANDO PROTAGONISTA DI UNA VITA SFRENATA, INCONTROLLABILE E SURREALE: UNA VITA IN CAPSLOCK.”

 

Tag: nuovo video

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il nuovo singolo dei Måneskin è l'ultimo dei loro problemi