Nasce Audiocoop Lazio

03/09/2002

AudioCoop, il coordinamento che raccoglie buona parte delle etichette indipendenti italiane, al momento presente regionalmente anche in Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e Campania, ha il piacere di annunciare che lunedì 16 settembre alle ore 18, a Roma, nell'area "Enzimi", si svolgerà un'assemblea ristretta che sancirà la nascita di AudioCoop Lazio.

L'incontro, coordinato dal musicista e produttore discografico Enrico Capuano (referente per il Lazio) e da Giulio Tedeschi del comitato di presidenza AudioCoop e label-manager della Toast Records, potrà contare sulla presenza di Giordano Sangiorgi (presidente AudioCoop) e Luca Fornari (vicepresidente).

Alla riunione, sono stati invitate realtà produttive locali, punti radio e televisivi, riviste, gruppi e singoli musicisti, associazioni.

Tra gli argomenti in programma: presentazione di AudioCoop, sviluppi operativi a livello nazionale e locale - eventuali progetti immediati - collaborazioni future - collegamenti con il MEI 2002 (Faenza, 23/24 novembre).

La sera si proseguuirà con un concerto speciale, allestito dalla Cni, denominato "Mei Day" - legato al prossimo Meeting delle Etichette Indipendenti del 2002 - sul palco i Baustelle, i Micevice, Pinomarino e Valentina Gravili.

Primo incontro AudioCoop Lazio, lunedì 16 settembre, ore 18, area Enzimi, ex deposito ATAC, Grottarossa, Roma. La zona si raggiunge con tutti i tradizionali mezzi privati e con il trenino in partenza da P.zzale Flaminio (scendere: fermata Grottarossa).

Per rintracciare il luogo della riunione, raggiungere lo stand della Cni e farsi dare le indicazioni del caso.

Per ulteriori informazioni: Enrico Capuano, tel: 3356756596
e-mail: enricocapuano@libero.it - www.blondrecords.com

www.audiocoop.it
audiocoop@lamiarete.com /> audiocoop.piemonte@toastit.com

Tag: Meeting Etichette Indipendenti audiocoop

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Chiude negli Stati Uniti l’ultima fabbrica di compact disc