E' nata Audiocoop Lombardia

20/03/2002

Dopo la costituzione di AudioCoop Piemonte, nasce AudioCoop Lombardia coordinato da Rudi Tanzi. Tra gli aderenti anche Franz Di Cioccio con la sua Fermenti Vivi.

Prosegue così la regionalizzazione di AudioCoop con prossimi incontri in Toscana, Abruzzo e Molise, Liguria, Marche, Umbria, Lazio, Puglia, Sicilia e Sardegna.

Tra i prossimi impegni alcune azioni per attirare l'attenzione dei media, degli organismi istituzionali e della politica verso il settore della musica italiana indipendente ed emergente
AudioCoop, il Coordinamento Nazionale delle Etichette Indipendenti (nato al M.E.I. di Faenza), si sta aprendo a un nuovo processo di regionalizzazione.

Scopo principale di tale iniziativa è promuovere l'attività di AudioCoop, al fine di avere maggiore forza nel tentativo di diffondere la musica delle etichette indipendenti e di tutto ciò che vi ruota intorno. Il mondo delle indie, infatti, non riguarda solo le etichette stesse ma gli editori, gli studi di registrazione, le radio, i siti internet, le fanzine, le associazioni culturali, i festival, i gruppi e tutti gli operatori del settore.

A tal proposito sabato 16 marzo a Milano (nella sede Arci di via Adige, 11) si è svolta con successo la prima riunione di AudioCoop Lombardia, appuntamento in cui si è voluto esporre gli obiettivi di AudioCoop e proporre un'eventuale regionalizzazione in loco.

Data la risposta positiva e propositiva dei partecipanti (rappresentanti di etichette, di gruppi, di associazioni, produttori, ecc.) si è pensato di convocare una seconda assemblea (in data e luogo da definirsi) per discutere delle proposte e problemi emersi e lavorarci insieme.

All'ordine del giorno del prossimo incontro:
1) Individuare alcune figure di riferimento per meglio gestire l'attività di AudioCoop Lombardia (Coordinamento Associazioni/Etichette Indipendenti, Coordinamento Gruppi, ecc.).

2) Contattare e confrontarsi con gli organi istituzionali della Regione Lombardia per promuovere e tutelare la musica indipendente autoctona.

3) Lavorare a un progetto da presentare alla Regione Lombardia, al fine di ottenere sovvenzioni per incentivare e 'diffondere il verbo' delle realtà musicali indipendenti lombarde.

4) Organizzare una conferenza sulla questione Siae/Enpals, per far chiarezza circa l'attuale situazione venutasi a creare dopo l'accordo dei due enti.

5) Programmare eventuali iniziative pubbliche di Audiocoop Lombardia volte a promuovere la musica indipendente regionale.

6) Varie ed eventuali.

Il prossimo appuntamento sarà stabilito al più presto e immediatamente comunicato agli interessati.

Giordano Sangiorgi (Presidente Audiocoop Nazionale) - audiocoop@lamiarete.com - www.audiocoop.it
Rudi Tanzi (Referente Audiocoop Lombardia) - rudi98@gsnet.it /> Barbara Santi (Ufficio Stampa Audiocoop) - burbikonfuzia@libero.it

Chi volesse contattare AudioCoop Nazionale per una riunione regionale e/o locale e/o per qualsiasi altra informazione:
AudioCoop
Via Della Valle 71 - 48018 Faenza (Ra)
Tel. 0546.24647
E-mail: audiocoop@lamiarete.com
www.audiocoop.it

Tag: audiocoop

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Un pomeriggio al lavoro con Gel: Angeli e Demoni al centro per le dipendenze patologiche