Una band metal ha ottenuto dai fan uno stipendio fisso mensile

foto via metalsucks - Ne Obliviscarisfoto via metalsucks - Ne Obliviscaris
06/05/2016 12:14 di

Un gruppo di rockers australiani ha deciso di forzare le barriere dell'industria musicale usando il crowdfunding in maniera un po' insolita, tutto grazie alla piattaforma Patreon. Stiamo parlando dei Ne Obliviscaris, band progressive metal che nel 2014 si era prefissata di raccogliere 40.000 dollari per finanziare il tour mondiale. Dopo aver raggiunto l'obiettivo in meno di due giorni, ha poi stabilito un record superando gli 86.000 dollari. 

Ora i Ne Obliviscaris stanno spostando l'asticella del crowdfunding molto più in là, verso quello che chiamano il “The Ne Obluminati,” un modello unico per fornire alla band un salario fisso senza dipendere dagli standard dell'industria musicale. Volendo dedicare la loro vita esclusivamente al fare musica, hanno scelto la piattaforma Patreon per raccogliere abbastanza soldi e pagare tutti e sei i membri della band con un salario minimo, derivante esclusivamente dal sostegno economico dei fan.

La band dichiara nella descrizione su Patreon: "Abbiamo ereditato un sistema vecchio che non funziona più e non ha trovato un modo per andare avanti. Un sistema in cui solo le band più grandi sopravvivono e quelle minori si sacrificano e rischiano a livello finanziario per tutta la loro vita. A differenza di qualsiasi band venuta prima noi, vogliamo creare un'esperienza interattiva per i fan."

L'esperienza a cui i NeO si riferiscono è relativa a contenuti esclusivi come biglietti in prevendita, accessi VIP, cene con la band e tutorial video strumentali, in cambio di un supporto mensile continuo. Con questo supporto i NeO non solo evitano di andare in rosso come band ma riescono a fare soldi per pagare l'affitto, pagare mutui e sostenere le loro famiglie. Dopo un mese di sottoscrizione alla piattaforma la band riesce a guardagnare 12.703 dollari al mese solo attraverso Patreon. 

Il successo della tenace campagna "evolversi o perire" sta ricevendo grande attenzione dalla community musicale, in particolare diversi artisti chiedono ai Ne Obliviscaris consigli e assistenza per impostare la propria campagna nello stesso modo. 

Nel momento in cui la band ha provato a proporre l'idea su Facebook con un video, ricevendo 300.000 visualizzazioni e condivisioni, l'idea del crowdfunding è sembrata ancora più concreta: “La gente vuole contribuire al nostro successo. Abbiamo molti fan che investono nella band, così possiamo fare il tour e loro possono venire a sentirci suonare. La forza del supporto ci è stata dimostrata quando i fan ci hanno dato questa opportunità. Basta guardare quanto sono coinvolte le persone sui nostri social, un'altra cosa su cui abbiamo lavorato nel tempo: abbiamo 69.000 fan solo sulla pagina facebook, tutti che sostengono il nostro successo e non vogliono vederci fallire. I fan sono quelli che pagano il salario alle band."

Il crowdfunding non è cosa nuova, ma i servizi che permettono entrate costanti come la fan membership o gli abbonamenti alla band possono essere una soluzione valida alla situazione critica dell'industria musicale. 

Gordon Conrad della Season of Mist commenta così: "Nel nuovo paradigma musicale la connessione tra fan e artista è fondamentale. La forza di questo legame è ciò che permette agli artisti indipendenti di sopravvivere nel business della musica globale. L'esempio dei NeO propone una nuova via d'uscita per le band, dando ai fan la possibilità di sostenere e comunicare con i loro musicisti preferiti. Si tratta di un'alternativa fresca che dà speranza agli artisti di ogni genere."

(via

 

Commenti (1)

  • Ivano Adamo 09/05/2016 ore 11:47 @ivano.adamo

    Non credo che in Italia sia fattibile una cosa del genere! Ti risponderebbero prima di subito (e lo dico da utilizzatore di crowdfunding!): ma vai a lavorareee! Garantito! Primo perchè dovresti avere già moltissime persone che ti seguono, quindi già essere famoso, ma se sei famoso in Italia vuol dire che sei un cantautore pop o simili...per cui non hai bisogno del crowdfunding ;) Per generi Rock e Metal in Italia farai sempre parte dell'underground...piccolo o medio che sia...ed è quasi impossibile camparci, anzi...visto l'andazzo di oggi (pay to play e tutte le attività promozionali a pagamento e a carico delle band) direi che sono diventate il nuovo Business del settore musicale! Per cui ci rimane ancora l'estero...forse..! Buona musica a tutti!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Arriva a Bologna il biglietto sospeso per chi non può permettersi un concerto