L'artista che ha ritratto Johnny Cash e Serge Gainsbourg sulle vetrate delle chiese

Le opere di Neal FoxLe opere di Neal Fox
21/04/2016 12:13 di

Sono ormai di sei anni fa, ma queste opere dell'artista inglese Neal Fox rimangono geniali ancora oggi: affascinato dai colori della pop art e dalle grandi vetrate sgargianti che decorano le finestre delle chiese antiche, Fox ha deciso semplicemente di unire le due cose partorendo un'ironica, blasfema e affascinante combo.

Stiamo parlando di una serie di vetrate realizzate con lo scopo di imitare l’iconografia tradizionale che vuole la rappresentazione delle vite dei santi, ma sostituendo San Francesco, San Tommaso o Santa Chiara con le icone più controverse della storia della musica, da Johnny Cash a Serge Gainsbourg. 
Le opere non sono state semplicemente pitturate sul vetro: l'artista ha realizzato le stesse vetrate colorate, ognuna lunga due metri e mezzo, utilizzando i metodi tradizionali del prestigioso laboratorio Franz Mayer of Munich.

(Neal Fox nel suo studio) 

Così come le vetrate colorate delle chiese ritraggono l'iconografia dei santi attraverso la rappresentazione degli eventi salienti delle loro vite, Fox ha cercato di sintetizzare nei disegni un simbolismo legato ad ogni personalità: ad esempio Albert Hoffman va in bici su una molecola di LSD, mentre Johnny Cash tiene a guinzaglio i suoi demoni interiori dopo l'esperienza mistica nella caverna indiana di Nickajack.

Una volta terminata, la lunga e impegnativa serie di ritratti di Fox è stata esposta alla galleria Daniel Blau, che per l'occasione è diventata una sorta di chiesa alternativa. La mostra invece è stata intitolata Beware of God”.
Piccola curiosità: oltre ai grandi personaggi del rock e della psichedelia, Fox ha aggiunto nelle vetrate anche suo nonno, John Watson. Un ex pilota di bombardiere durante la Seconda Guerra Mondiale, che nella sua vita è stato anche scrittore, editore e presentatore, prima di passare i suoi ultimi giorni nei baretti bohemien di Soho. 

 

Se le vetrate di Neal Fox vi hanno conquistato, sappiate che potete comprarne le stampe per decorare e rendere più sacro il vostro appartamento.

 

(via)

 

Tag: arte

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati