Niente Marlene al Neapolis, ecco come avere il rimborso

07/07/2011

Ve l'avevamo già anticipato ieri: i Marlene Kuntz non suoneranno al prossimo Neapolis Festival. La loro partecipazione, prevista per il 9 luglio, è stata annullata dall'agenzia di booking del gruppo di Cuneo ed è stata confermata anche dall'organizzazione del festival.

Come detto, il motivo sarebbe stato il non aver trovato un accordo tra le parti.

Sul sito ufficiale del Neapolis Festival, gli organizzatori hanno pubblicato oggi un post in cui annunciano di essere disposti a rimborsare il biglietto a chi sarebbe venuto solo per i Marlene Kuntz.

Ecco quanto scritto dallo staff del Neapolis:
"Come tutti i festival, Neapolis non sarebbe tenuto a rimborsare il biglietto della giornata in questione per l'annullamento di un solo concerto, ma in via del tutto eccezionale, diamo la possibilità di ottenere il rimborso del biglietto, presentandosi presso il botteghino del festival il 9 luglio dalle ore 16 alle 18. In alternativa al rimborso è possibile avere, in cambio del biglietto del 9 luglio, un biglietto per il 10 luglio. Il cambio è possibile sempre solo il 9 luglio dalle ore 16 alle 18. Ci scusiamo per il disagio."

UPDATE: La faccenda si ingrossa.

Questo il comunicato pubblicato dai Marlene Kuntz sul loro sito ufficiale:
"La nostra agenzia di concerti BigFish si è trovata costretta ad annullare il nostro concerto al Neapolis in quanto, all’ultimo momento, l’organizzazione del festival non si è resa disponibile ad onorare gli accordi economici, presi da tempo, che regolamentavano la nostra partecipazione. Di fronte all’evidente momento di crisi generale che coinvolge anche il mondo della musica e dei concerti ed in particolare alle difficoltà manifestate dall’organizzazione del Neapolis, e dato che era già saltato il concerto napoletano previsto per marzo, ci eravamo comunque resi disponibili a suonare ugualmente a titolo gratuito. Ma questo non è bastato in quanto a BigFish non è stata garantita nemmeno la copertura dei costi vivi ovvero: tecnici del suono, viaggi, vitto, alloggio. Data la situazione e la non disponibilità da parte dell’organizzazione del festival a coprire perlomeno i costi vivi sopracitati la scelta di non partecipare al Neapolis si è resa obbligata."

Leggi tutto il comunicato:
www.marlenekuntz.com/?p=279

Per info:
www.neapolis.it

Commenti (1)

  • rivoluzio 08/07/2011 ore 17:54 @rivoluzio

    io vorrei sentire anche la voce del neapolis.
    e il concerto di roma del 10? saltato 3 giorni prima perchè?

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati