L'inutile accusa di plagio contro Nitro: ecco la risposta del rapper

13/04/2015 11:22 di

Dopo Fibra che è stato attaccato dai Finley per un pezzo che non aveva neanche scritto (in realtà era di Marracash), ora anche Nitro si trova coinvolto in una polemica al limite del surreale. Poco dopo aver annunciato il suo nuovo album, "Suicidol", è stato accusato di essere un “copione”: secondo alcuni tale titolo sarebbe fin troppo ispirato dai dischi di Lord Madness ("Suicidio" e "Suicidio Fallito", rispettivamente del 2010 e del 2012) e l'ultimo lavoro di Achille Lauro (che in realtà si chiama “L'immortale”, ma che per quel disco ha voluto cambiare il suo nome da "Lauro" a "Idol"). Insomma, se non c'è un motivo per far polemica basta inventarlo. Il rapper ha voluto ugualmente dare una risposta sulla sua pagina facebook:


Capisco la vostra voglia di mettere sempre odio e astio in tutto. La capisco benissimo.
Ma darmi del "copione" per il titolo del mio futuro disco non mi va proprio giù. 
‪#‎SUICIDOL‬ (Suicidal+Idol) è un titolo che non ha mai dato NESSUNO ad un disco. Non è Suicidio, non è Idol, non è nulla di tutto ciò. È un concetto che va ben oltre. Il riconoscimento delle capacità di un artista che avviene quasi sempre quando ormai è già morto.
Ci sono dischi che hanno gli STESSI IDENTICI NOMI di altri e nessuno dice nulla; 
Forse l'etichetta che ha fatto uscire l'album postumo Born Again di Notorious B.I.G. (rest in peace e lo nomino solo perchè è uno dei miei idoli) si è preoccupata del fatto che un gruppo MONUMENTALE come i Black Sabbath nell'83 ha fatto uscire un disco che si chiama Born Again?
Non mi pare proprio.
Senza contare che questo titolo l'ho voluto io a tutti i costi, senza nessuno che mi dicesse di cambiarlo, tanto meno la mia etichetta.
Io non ho nessun problema nè con Lord Madness nè con Achille Lauro, e se ne ho ne parlo con loro perchè ci conosciamo; non necessito di intermediari che per prendere due likes commentano "Sai che nitro ha chiamato il suo disco Suicidol ti sta copiando".
Non mettete censure dove non esistono. Sennò chiunque dica una parola a caso come "Tavolo" dovrebbe incazzarsi perchè un altro rapper chiude una rima con la stessa parola.
Il mio suggerimento è: sfogate il vostro odio in qualcosa di costruttivo, come l'arte.
Perchè se seminate distruzione quella riceverete in cambio.
Non vedo l'ora di farvi sentire #SUICIDOL.
Ciao.
Nicola.

via

Tag: polemica

Pagine: Lord Madness Achille Lauro Nitro

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Vasco Rossi contro i musicisti di oggi: "nessuno si trova a suonare davanti a gente che non lo conosce"